Casa d'Aste Galleria Pananti: asta di autori dell’800 e del 900 toscani sabato 4 febbraio 2006


E’ dedicata a Autori dell’800 e del 900 toscani ed opere di autori contemporanei l’asta che inaugura l’attività dell’anno 2006 della Casa d'Aste Galleria Pananti. L’asta si terrà sabato 4 febbraio in un'unica sessione alle ore 16.00. Le opere, per un totale di 210 lotti, saranno visibili al pubblico interessato nei locali della galleria in Palazzo Ridolfi (Firenze- via Maggio 15) da venerdì 27 gennaio a venerdì 3 febbraio, dalle ore 10,00 alle ore 19,00.

In asta andrà all’incanto un’accurata scelta di opere provenienti da diverse collezioni private toscane. Non mancheranno i migliori esponenti della pittura toscana del Novecento tra cui un gruppo di dipinti dei maestri labronici come Renato Natali, Carlo Domenici, Giovanni Lomi, Ferruccio Rondini, Gino Romiti e Alfredo Muller.

Tra i dipinti più pregevoli, segnaliamo: un quadro di Ugo Capocchini Donna e paravento azzurro, del 1939, esposto alla Biennale di Venezia del 1940; un olio su tela di Xavier Bueno, Bambina, del 1960, pubblicato nel catalogo del 1961 con una prefazione di Salvatore Quasimodo; e ancora opere di Nino Tirinnazi, Mino Maccari, uno splendido olio su cartone Donna in rosa di Achille Lega del 1917, Lorenzo Viani, Pietro Annigoni, Mario Marcucci, Guido Peyron, Moses Levy, Marino Marini .

Nella sessione dedicata all’arte contemporanea troviamo: due decollage di Mimmo Rotella, recentemente scomparso, Marilyn F22 del 2004 e Dracula 2005; una particolarissima opera di Alighiero Boetti, della serie dei ricami, un monocromo blu, dal titolo Svelare e Rivelare; Il Golfo di Napoli, splendido olio su tela di Renato Guttuso del 1952, pubblicato sul catalogo ragionato edito da Mondadori, curato da Enrico Crispolti; Il Pane tagliato, acrilico su tela, del 1984 di Emilio Tadini. E ancora: Mimmo Paladino, Sandro Chia, Mario Schifano, Francesco Clemente, Luigi Ontani e Fernandez Arman.
E’ disponibile il catalogo on-line.

Redazione Nove da Firenze