Conoscenza, tecnologia e creatività alla Settimana dell’Innovazione


Dal 30 novembre al 7 dicembre 2005 torna a Firenze la terza edizione della Settimana dell’Innovazione, occasione di networking per condividere conoscenze, sviluppare nuovi progetti di ricerca e diffondere una cultura improntata sull’innovazione. Il programma degli incontri è ricco e vario. Creatività, innovazione, tecnologia e condivisione della conoscenza: questi sono solo alcuni degli argomenti che animeranno la Settimana. Saranno presentate anche le opportunità offerte dal mondo della ricerca e della tecnologia applicabili al sistema moda e le prospettive di sviluppo offerte dalla banda larga nel campo delle telecomunicazioni. Fa da cornice alla Settimana il Premio Vespucci, un riconoscimento alle imprese che hanno sviluppato idee e progetti innovativi. La Settimana dell’Innovazione è organizzata da Firenze Tecnologia, la Camera di Commercio di Firenze e Assindustria Firenze, in collaborazione con Confindustria Toscana e la Scuola Sant’Anna di Pisa. La manifestazione è promossa dalla Regione Toscana, Provincia di Firenze, Unioncamere Toscana, Cassa di Risparmio di Firenze, Cavalieri del Lavoro, Assointernet, Unione Europea e i Programmi europei Interreg IIIC Sud, Interreg IIIC, Innodec e RKMnet.
La partecipazione agli eventi della Settimana è libera, previa registrazione. Per informazioni contattare la Segreteria organizzativa: Firenze Tecnologia, Volta dei Mercanti, 1 - 50122 Firenze
Tel 055 2661.044 / 039 – Fax 055 2661.030 – eventi@firenzetecnologia.it


Gli appuntamenti in calendario:

Convegno “Internet senza fili. Nuove opportunità per PMI e Pubblica Amministrazione - Mercoledì 30 novembre (9:00 - 13:00) - Sala della Cassa di Risparmio di Firenze, Via F. Portinari, Firenze.

Un recente decreto ministeriale estende l'ambito di applicazione dei sistemi wireless a tutto il territorio nazionale. In questo modo, anche i piccoli comuni e le comunità montane potranno accedere a Internet grazie alla banda larga, raggiungendo più di circa 11 milioni di italiani, laboratori e imprese, residenti in aree per cui l'investimento per le grandi aziende sarebbe scarsamente economico. Questo passo accelererà la diminuzione del “digital divide” geografico di cui soffrono le aree rurali e montane del nostro paese e permetterà alle imprese di utilizzare Internet per migliorare i propri processi commerciali e di produzione e alla Pubblica Amministrazione di dare maggiori e migliori servizi ai cittadini e alla imprese. Il Convegno sarà l’occasione per approfondire le nuove opportunità di sviluppo offerte dalla banda larga per imprese e pubblica amministrazione.

“Innovation Days” - Giovedì 1 dicembre e Venerdì 2 dicembre (9:00 – 18:00) - Educatorio di Fuligno, Via Faenza 48, Firenze

Nelle due giornate saranno presentate una serie di esperienze di innovazione nelle principali aree di strategia di gestione delle imprese (business development, marketing, logistica, organizzazione). Gli allievi del Master in Management dell’Innovazione della Scuola Superiore Sant’Anna ne discutono con rappresentanti di importanti aziende e con esponenti del mondo imprenditoriale locale. L’obiettivo dell’iniziativa è di fornire ai partecipanti lo stato dell’arte dei cambiamenti in atto nelle imprese, proponendo inoltre idee e soluzioni innovative su diversi aspetti della gestione aziendale. Nella giornata del 1° dicembre è in programma una tavola rotonda sul tema “Cultura e Formazione per Innovare in azienda”, che metterà in relazione le esigenze delle imprese in merito alle figure professionali in grado di stimolare comportamenti innovativi.

Workshop “Capitale Intellettuale e Paesaggi Cognitivi futuri” Lunedì 5 dicembre (9:00 – 17:00) Educatorio di Fuligno - Via Faenza 48, Firenze
Il Capitale Intellettuale, l’insieme del capitale umano, la capacità di fare ricerca, la proprietà intellettuale, le capacità organizzative e d’innovazione, contribuisce significativamente alla competitività delle imprese e distretti, alla produttività della ricerca e del settore pubblico e alla crescita regionale, diventando uno degli elementi di valutazione necessari per ottenere finanziamenti nell’ottica della direttiva europea Basilea II. Al workshop parteciperanno i massimi esperti europei sul tema del capitale intellettuale. Saranno coinvolte, con metodi interattivi, le imprese, associazioni di categoria, banche, centri di ricerca, esperti di trasferimento tecnologico e soggetti pubblici locali che stimolano lo sviluppo economico.


Exhibition “Design Day” lunedì 5 dicembre (10:00 – 17:00), Centro di Arte e Design, Via Vittorio Emanuele 32, Calenzano, Firenze

Parallelamente al talk show “Moda & Tecnologia”, sarà organizzato anche il Design Day, evento espositivo dedicato a presentare i progetti e prototipi di design industriale sviluppati da ISIA – Istituto Superiore per le Industrie Artistiche e dal Dipartimento di Design Industriale dell’Università degli Studi di Firenze. Un team di ricercatori sarà disponibili a incontri one to one con le imprese.


Evento “Moda & Tecnologia” Martedì 6 dicembre (9:30 – 17:00), Saschall, Via F. De Andrè – Ang. Lungarno Aldo Moro, Firenze

La promozione del trasferimento tecnologico diventa un fattore determinante per incentivare l’impiego della tecnologia fra le aziende della moda, non solo leader ma anche le imprese di subfornitura di primo livello. L’evento intende sviluppare questa cultura, evidenziando le possibili alleanze e le opportunità offerte dal mondo della ricerca e della tecnologia al Sistema moda. L’evento prevede due sessioni: nel talk show si alterneranno gli interventi di imprenditori, stilisti, opinion leader, rappresentanti e guru dal mondo della tecnologia e sarà condotto da due giornalisti di settore. La seconda sessione di exhibition è dedicata a presentare alcuni risultati della ricerca applicabili al sistema moda sviluppati dal MIT (Massachusetts Institute of Technology) e da altri istituti.


Premio Vespucci Mercoledì 7 dicembre (9.00 – 13.00) Salone Assemblee c/o Assindustria - Via Valfonda 9 Firenze
Il Premio Vespucci è un riconoscimento per valorizzare il “sapere” e il “saper fare” toscano. In questa occasione saranno premiate imprese, enti di ricerca e soggetti che hanno partecipato alle tre categorie del bando del Premio: “Miglior brevetto toscano”, “Progetto imprenditoriale più innovativo” e “Miglior performance aziendale”. L’ulteriore premio speciale “Officina del sapere”, sarà assegnato alle iniziative imprenditoriali che meglio rappresentano le finalità generali del Premio. Il Premio Vespucci è un marchio di identità, un riconoscimento alle imprese, per le iniziative e per i progetti particolarmente significativi e innovativi, che costituiscono una ricchezza per la Regione Toscana. Premia Pasquale Pistorio, vicepresidente di Confindustria.

Redazione Nove da Firenze