Domani Francesco Guccini, alle 21,30 allo stadio di Agliana


3 giugno 2005- Domani alle 21,30 allo stadio di Agliana (Pistoia), il grande cantore e poeta del pensiero di un epoca in un dialogo aperto a più di una generazione, torna in un nuovo e attesissimo concerto in esclusiva per l’estate Toscana.

A pochi chilometri di distanza dall’appennino pistoiese al quale il grande cantautore italiano lega l’infanzia e la sua prima adolescenza, Guccini porta in omaggio tutto il suo repertorio di successi vecchi e nuovi dai classici divenuti un mito di tutti i tempi fino ai nostri giorni, da “Autogrill” a “La locomotiva” a “Dio è morto”, fino ai brani vibranti dei sentimenti e delle vicissitudini incalzanti della modernità dell’ultimo album “Ritratti”.

Brani di vita e di ricordi, stralci di una politica che scorre sulle note di una chitarra e diventa melodia, racconto velato di dolore e insieme di speranza e ironia per tutte le orecchie pronte a recepire un messaggio profondo e universale, caratteristiche che fanno l’originalità di tutta la poetica dell’artista Guccini. Un uomo e un’artista ancora una volta su un palco dove ciò che conta è da sempre solo il rapporto tra pubblico e interprete. Sono ancora in vendita i biglietti per il concerto.

Redazione Nove da Firenze