Inaugurato oggi il Porto della Maremma a Marina di Grosseto


Le note della banda militare della marina hanno accompagnato l’inaugurazione del porto della Maremma che si è svolta oggi, sabato 21 maggio, a Marina di Grosseto a partire dalle ore 10. Fra gli altri, hanno preso parte alla manifestazione il sottosegretario all’ambiente e alla tutela del territorio onorevole Roberto Tortoli, Luciano Dasatti, comandante generale del corpo delle capitanerie di porto oltre alle autorità locali militari e civili.

La cerimonia è stata preceduta alle ore 9.30 dalla partenza ufficiale della regata, da Marina di Grosseto a Porto Azzurro, in memoria di Emidio Anelli. “Ringrazio pubblicamente chi ha contribuito alla realizzazione di questa moderna e funzionale struttura”: ha dichiarato il presidente del porto turistico della Maremma Gerando Parente nel suo intervento introduttivo, che ha ripercorso le tappe salienti della realizzazione dell’opera.

Roberto Tortoli ha poi sottolineato l’importanza del porto come volano per lo sviluppo dell’intera provincia di Grosseto. “Questo tipo di infrastrutture – ha aggiunto il sottosegretario all’ambiente - valorizza questo territorio e le sue peculiarità”. “L’inaugurazione – ha commentato Gabriele Bellettini, prosindaco di Grosseto – coincide con l’assegnazione al porto della prima bandiera Blu, un riconoscimento significativo che premia la qualità e la modernità della struttura. Questa opera può sicuramente supportare la vocazione turistica del litorale grossetano oltre ad incentivare l’economia della zona”. Un concetto ribadito anche dall’assessore provinciale al turismo Cinzia Fanciulli: “il porto – ha affermato – rappresenta un valore aggiunto per il nostro territorio ed uno stimolo allo sviluppo locale”.

L’avvocato Luciano Serra, rappresentante legale del Porto della Maremma, ha ringraziato pubblicamente tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’opera ed in particolare la figura dell’ammiraglio ispettore Giuseppe Francese a cui è stata intitolata la struttura. La cerimonia di inaugurazione si è conclusa con il tradizionale taglio del nastro che è stato effettuato dalla madrina ufficiale della manifestazione Maria Grazia Dassatti accompagnata dal vescovo di Grosseto Monsignor Franco Agostinelli e da Felice Serra, amministratore delegato della società Marina di San Rocco. E’ stata inoltre scoperta la targa commemorativa dell’ammiraglio Francese che dedica il porto alla sua memoria.

I partecipanti hanno infine assistito all’inaugurazione della mostra “Rotta ad Est”, dove sono esposte le opere di Mikhail Koulakov e le fotografie di Vadim Guhchin, artisti russi di fama internazionale. La cerimonia di inaugurazione del Porto della Maremma prosegue nel pomeriggio con l’allestimento, all’interno della struttura, del set del noto fotografo di moda Antonio Guccione. E’ inoltre prevista una degustazione di vini e di prodotti tipici e uno spettacolo di fontane di acqua. Domani, domenica 22 maggio, la due giorni dedicata all’inaugurazione del Porto della Maremma con un’esibizione sportivo-velista e la premiazione della regata Primo Memorial Emidio Anelli.

Redazione Nove da Firenze