La musica a Firenze si ascolta dal vivo


Un cartellone di 30 concerti da febbraio ad aprile, un iniziativa congiunta di promozione e informazione promossa dal comune di Firenze insieme ai principali organizzatori di musica della città. Dopo una prima attività svoltasi nella primavera 2004, Prg/teatro Saschall, Eventi/Music pool, Nozze di Figaro, Auditorium Flog e Musicus Concentus ripropongono anche per questa primavera 2005 questo vario e ampio cartellone di musica. Ecco tutte le date dei concerti:
Pgr ( 24/02- Auditorium Flog), Antonello Venditti (25/02 – MANDELA FORUM), 69 Eyes (26/02- Flog), Il parto delle nuvole pesanti ( 5/03 – Flog), Folkabbestia (12/03- Flog), Europe (14/03- Saschall), Steet beat tour (16/03- Flog), Elisa ( 17/03 - Mandela Forum), Ivan Segreto ( 17/03 – Teatro Puccini), Diaframma ( 19/03 - Flog), McCoy Tyner Trio (23/03- Teatro Aurora Scandicci), Ginevra Di Marco ( 24/03- Flog), A day in the life (29/03- Puccini), Ani Di Franco ( 30/03- Saschall), Negrita (5/04- Saschall), Anthony (8/04 - Flog), Punkreas (9/04- Flog), Wadada Leo Smith Golden Quartet (9/04- Sala Vanni), William Parker Quartet (14/04 – Sala vanni), 99 Posse (15/04- Flog), Interpol ( 16/04 - Saschall), Spiritual Unity ( 20/04- Flog), Afterhours (28/04- Flog), Mike Watt (23/04- Flog), Jaga Jazzist (26/04 - Flog), Steve Hackett (26/04 - Saschall), Le Vibrazioni (5/05- Saschall).
«L'obiettivo di questa iniziativa - ha sottolineato l'assessore Siliani - è quello di rendere visibile e apprezzabile la completezza e la qualità del circuito musicale fiorentino e, nello stesso tempo, quello di promuovere in modo integrato l'insieme dei concerti , consentendo una maggiore possibilità e visibilità anche per i concerti "minori", dal punto di vista del presunto afflusso di pubblico». Si tratta di proposte forti e articolate con artisti di spicco come già avvenne lo scorso anno. La musica italiana sarà presente con nomi del calibro di franco Battiato, Antonello Venditti, Elisa, ma anche con giovanissimi come Ivan segreto, ci saranno anche star internazionali del calibro di Europe, l'ex Genesis Steve Racket, il campione del reggae Anthony B, gli indipendenti Ani di Franco e Mike Watt, mentre il rock italiano presenterà tutte le sue migliori formazioni, dai PGR di Govanni Ferretti, a Ginevra di Marco, ai Negrita, ai 99 Posse, agli Afterhours e molti altri. Infine i protagonisti del jazz vedranno in scena leaders del calibro del pianista Mc Coy Tyner, dei premiati dal concorso di musica jazz Wadada Leo Smith e William parker, del chitarrista Marc Ribot. «Firenze è ancora una delle capitali della musica dal vivo - ha concluso Siliani - una città in cui l'offerta di musica si presenta abbastanza articolata già dalla primavera. La collaborazione e l'integrazione fra diversi soggetti organizzatori di concerti potrà auspicabilmente dare vita ad altre e più intense forme di collaborazione, aventi come obiettivo la massima fidelizzazione del pubblico».

Gianluca Rosucci

Redazione Nove da Firenze