People on the Move di Uomo Vogue mercoledi' 21 luglio (ore 19.30)


Il 21 luglio trenta celebrities, maestri di stile e tendenza dei nostri giorni, arrivano all’Hotel Villa la Vedetta di Firenze. O meglio, saranno le loro immagini, immortalate dai più grandi fotografi del mondo, ad affollare le sale dell’elegante albergo. People on the move, la mostra itinerante organizzata da Uomo Vogue in collaborazione con Volkswagen, farà infatti tappa nel nuovo, lussuoso albergo di viale Michelangelo, dopo aver fatto sosta a Milano, Roma, Palermo e Napoli. Nato lo scorso novembre da un progetto che ha mixato in modo seducente l’antico e il contemporaneo, l’hotel sorge accanto al famosissimo piazzale, con vista meravigliosa sui monumenti di una città icona mondiale in fatto di arte e di design. Insomma, la location ideale per un’esposizione dedicata agli emblemi moderni dello stile. Quest’iniziativa accomuna Villa la Vedetta allo storico Grand Hotel Minerva, facente parte della stessa catena Concerto Fine Italian Hotels, che ha organizzato una stagione di mostre di importanti artisti moderni: Vinicio Berti, Gianni Bertini e Luca Matti, mentre la prossima personale, prevista per ottobre 2004, sarà dedicata a Mimmo Rotella.

La mostra
Emilio Pucci, Oliviero Toscani, Jimi Hendrix, Nanni Loy, Adrien Brody… Sono loro i protagonisti indiscussi degli ultimi trent’anni. Testimoni carismatici della cultura e dello spettacolo, hanno creato nuove tendenze e rivoluzionato l’idea di moda. Trenta uomini di grande appeal ritratti da maestri dell’obbiettivo come Ugo Mulas, Bruce Weber, Helmut Newton, Tom Munro, Peter Lindbergh. La galleria di immagini di People on the move sottolinea, con immagini di forte impatto visivo, dettagli fashion di questi personaggi che sono ormai diventati icone dello stile.

Nel centro di Firenze come in campagna
Villa La Vedetta è una dimora in stile neoclassico costruita accanto a piazzale Michelangelo che gode di uno splendido panorama sulla città. È stata ristrutturata in modo da recuperare gli ambienti di taglio ottocentesco con la classica decorazione a stucchi. Il design interno armonizza elementi contemporanei con pezzi di antiquariato scelti con una ricerca accurata in tutta la penisola e restaurati a Firenze. Sul retro della villa si stende l’ampia terrazza panoramica, mentre il grande giardino degrada in un parco naturale che fa parte della proprietà, ricco di alberi di alloro, cipressi, olivi, corbezzoli e iris. Dal giardino si accede al ristorante, ricercato ambiente nelle tonalità grigio, avorio e crema, regno dello chef Andrea Accordi che propone una cucina del territorio con tocchi orientali. Raffinatissime le camere, una diversa dall’altra, arredate con mobili antichi abbinati a elementi di design, pregiati pavimenti in parquet di noce e sontuose tappezzerie. La gemma più preziosa è la suite panoramica Bellavista, articolata su due livelli, con due enormi vetrate sul meraviglioso panorama di Firenze. Particolare inusuale in un albergo di città, la grande piscina all’aperto con annessa jacuzzi per venti persone.

Villa la Vedetta fa parte della catena Concerto Fine Italian Hotels, che riunisce altri cinque alberghi di categoria 4 stelle e 4 stelle superiore ubicati a Firenze (Hotel Londra e Grand Hotel Minerva), Forte dei Marmi (Villa Roma Imperiale e Il Negresco), e Roma (Ambra Palace Hotel). Le strutture sono accomunate da una grandissima professionalità volta alla completa soddisfazione degli ospiti. La catena è caratterizzata da uno stile di ospitalità caldo e “friendly”, che mette il cliente al centro di mille attenzioni, e da servizi speciali come Travelling Ladies, Just for Kids, Pets.

Redazione Nove da Firenze