Sovvenzione Globale: oltre 6 milioni di euro per l'imprenditoria sociale


FIRENZE- Portatori di handicap, ex tossicodipendenti, extracomunitari, nuovi poveri: per aiutare queste persone e, in generale, tutti coloro che partono socialmente o fisicamente svantaggiati, a inserirsi o reinserirsi nel mercato del lavoro, anche attraverso la creazione di un'attività imprenditoriale, c'è oggi uno strumento in più. Finanziato dalla Regione, tramite il Fondo sociale europeo, il bando Sovvenzione globale, piccoli sussidi consente l'erogazione di somme di entità variabile, destinate a sviluppare il settore dell'economia sociale. A dispetto del titolo del progetto, la somma destinata complessivamente a questo scopo, di qui al 2006, è tuttaltro che piccola. A presentare finalità e funzionamento del bando, che scade i primi di febbraio, saranno l'assessore all'istruzione, formazione e lavoro Paolo Benesperi e la direttrice del consorzio Esprit, il soggetto che gestisce il progetto in accordo con le regole Ue, Viviana Viviani.

Redazione Nove da Firenze