"Thinking Lines" al SEVS: Andrea Ponsi


Si inaugura marted' 22 Ottobre alle ore 18 negli spazi espositivi del SEVS di Santa Verdiana, in piazza Ghiberti 27, "Thinking lines":una mostra sugli oggetti, gli allestimenti e le architetture di Andrea Ponsi.
Dopo avere studiato architettura di Italia, Inghilterra e Stati Uniti, avere lavorato per circa dieci anni in studi professionali di San Francisco e insegnato in istituti d'arte e universita' californiane, e' stato con il ritorno in Italia che Andrea Ponsi ha cominciato a ricollegare le linee di pensiero a lungo coltivate. Queste linee si sono sviluppate prima su piccola scala; utilizzando giunti e tubi di rame ha costruito oggetti, strumenti, mobili per il proprio studio. Col tempo queste linee di rame si sono trasformate in progetti di arredamenti per uffici, case, negozi, allestimenti per mostre.
Prima nel piccolo scantinato di via Laura, poi nello spazioso loft di via della Fonderia sono entrati in contatto con Andrea Ponsi molti collaboratori: studenti con la voglia di mettersi a costruire cose "con le mani", neolaureati pronti a lavorare su concorsi di progettazione, collaboratori stabili, colleghi insegnanti, amici grafici, artigiani, idraulici, falegnami. Il passaggio al pensare per linee a scala architettonica e' avvenuto con il concorso per il Palos Verdes Art Center a Los Angeles: una scuola e centro d'arte. Le linee di legno del "sentiero nel bosco", tale il nome che era stato dato alla proposta, erano state bene accolte ed il progetto era risultato il vincitore. Negli ultimi anni Andrea Ponsi si e' dedicato alla progettazione di edifici e proposte a scala urbana, senza tralasciare progetti in cui e' possibile concentrarsi sul dettaglio.

La mostra è aperta dal 23 Ottobre all'8 Novembre, dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 18.

Redazione Nove da Firenze