Un mese per la matematica


Per il 2003 è prevista l’inaugurazione del Museo per la Matematica presso l’Istituto Tecnico per il Turismo. Il museo si chiamerà Giardino di Archimede e sarà dotato di strutture didattiche innovative e interattive. In attesa che quest’opera prenda consistenza comincia peraltro a concretizzarsi un percorso di divulgazione della cultura matematica, attraverso una serie di manifestazioni (mostre, laboratori, conferenze, allestimenti) in programma per tutto il mese di novembre a Villa Vogel e a Villa Strozzi. L’iniziativa rappresenta certo un prezioso strumento per le scuole, ma non solo, perché è costruita in modo tale da essere vissuta e goduta da chiunque, indipendentemente dal livello di istruzione e dal bagaglio culturale di base.
Chiostro di Villa Vogel, fino al 30 novembre: "La matematica italiana (1800-1950)". Dalla Rivoluzione Francese al secondo dopoguerra, ascese e cadute della cultura matematica nel nostro paese. Orario: 9,30-12/ 15,30-18. Chiusura lunedì.
Limonaia di Villa Vogel, fino al 30 novembre: "Pitagora e il suo teorema". Alla scoperta di una grande figura in cui si incrociano Oriente e Occidente e, intanto, si può giocare con il noto teorema e le sue applicazioni. Orario: 9,30-12/ 15,30-18. Chiusura lunedì.
Limonaia di Villa Strozzi, fino al 22 novembre: "La divina proporzione: matematica, arte, natura". Il fondamento teorico delle grandi regole pittoriche e architettoniche e tanti modi interattivi per scoprire, anche con la manipolazione, come la matematica influenza la nostra vita quotidiana.

Redazione Nove da Firenze