Toccafondi (Azione per Firenze): «Rischio amianto in molte strutture del Comune»


«Mentre in molte strutture comunali c'è la presenza di amianto, il Comune non ha personale per effettuare i controlli». La denuncia è del capogruppo di Azione per Firenze Gabriele Toccafondi. «Nella scuola ITI Da Vinci per esempio - ha rilevato Toccafondi - è oramai chiaro a tutti che l'amianto è presente, come ha anche recentemente dichiarato l'assessore Lastri in risposta ad una mia interrogazione: "ogni anno scolastico -ha affermato l'assessore - vengono organizzati una serie di incontri per gli allievi e viene comunicata la presenza di pannellature che contengono fibre di amianto"». «A questo dato - ha aggiunto il capogruppo di Azione per Firenze - dovrebbe corrispondere una vigilanza attenta e continua, invece, come è già stato evidenziato nello stato di attuazione del programma di governo al 30 giugno 2000, l'obiettivo "Censimento amianto" era stato raggiunto solo al 15% per "scarsità di personale". Così mentre da un lato si ha la certezza della presenza di amianto in strutture comunali, che viene non eliminato ma sigillato, dall'altro non si attuano, per problemi di personale, i censimenti».

Redazione Nove da Firenze