Istruttore amministrativo sulla costa livornese


Si è svolta ieri mattina presso il Comune di Rosignano la prova orale della selezione per istruttore amministrativo (categoria C1, ex-sesta qualifica) a tempo determinato, che servirà a stilare una graduatoria valida per tre anni su diversi enti locali della Provincia. Tre sono stati i Comuni che hanno deciso di aderire a questa specifica graduatoria congiunta: Rosignano Marittimo, Cecina e Campiglia, dopo che nei mesi scorsi il Coordinamento dei Sindaci aveva proposto la sottoscrizione di una convenzione utile per costituire appunto graduatorie congiunte tra più Comuni (undici sono stati i Comuni che hanno aderito alla convenzione: Bibbona, Casale Marittimo, Castagneto Carducci, Castellina Marittima, Cecina, Guardistallo, Montescudaio, Riparbella, Rosignano Marittimo, Santa Luce e San Vincenzo). Una chance in più per coloro che cercano lavoro e che, con le graduatorie congiunte, vedono aprirsi più possibilità di inserimento. Questa considerazione e la prospettiva di un impiego, anche se temporaneo (al massimo un anno), presso uno dei tre enti locali interessati alla selezione hanno spinto ben 534 aspiranti istruttori amministrativi a presentare al Comune capofila di Rosignano le domande di ammissione alla selezione. Dalla successiva selezione per titoli è stata stilata una graduatoria dei primi cento, che poi sono stati chiamati a sostenere l’esame scritto. Si sono presentati in 51 e di questi solo 31 sono riusciti ad arrivare alla prova orale.

Redazione Nove da Firenze