A Nipozzano tutto pronto per ospitare la Celebrity Fight Night

Per una serata all'insegna di vino e solidarietà. Vip alloggiati all'hotel Four Season in Borgo Pinti


FIRENZE – Mentre si attendono gli ultimi arrivi dei partecipanti super vip alla Celebrity Fight Night alloggiati all'hotel Four Season di Firenze (in Borgo Pinti), fervono i preparativi al castello di Nipozzano,  antichissima roccaforte di proprietà dei Marchesi de Frescobaldi dal 1300: il 6 settembre qui si svolgerà una delle tappe del tour che sta organizzando la Fondazione Andrea Bocelli per la Celebrity Fight Night, l’evento di beneficenza  in favore del Muhammad Ali Parkinson Centre, in programma dal 4 al 7 settembre.

 

Oltre un centinaio gli ospiti attesi fin dalla tarda mattinata tra cui spiccano alcune celebrità come Reba McEntire, Ronnie Dunn, Cheryl Ladd,   Maksim Chmerkovskiye. Percorreranno il magnifico viale dei cipressi dove saranno accolti da un bicchiere di vino Frescobaldi. A piedi raggiungeranno  il piazzale antistante la villa e lì potranno ammirare lo spettacolo degli sbandieratori di Volterra che renderanno omaggio alla tradizione vinicola di questa storica cantina. Dopo lo spettacolo, avrà inizio il tour per le suggestive cantine che non hanno perso nulla del loro fascino antico e che devono tutto alla lungimiranza di un illuminato antenato dei Frescobaldi che nel 1855 investì 1.000 fiorini d'argento per iniziare a coltivare varietà allora sconosciute in Toscana, come il Cabernet Sauvignon, il Merlot, il Cabernet Franc e il Petit Verdot. La visita sarà suddivisa in 3 parti; prima le due cantine della Villa e, a seguire, la cantina del Castello.

 

Terminata la visita al castello, gli ospiti torneranno nel giardino della villa  dove sarà servito un pranzo informale ma non per questo meno esclusivo. Il menù è infatti di grande qualità e a chilometro zero, come accade sempre a Nipozzano. Dopo un aperitivo, a base di crostini toscani misti, fritto misto  in cartoncino e quiches di verdure dell’orto servita a quadratini finger food, si passeranno ai primi piatti.

Dei tortelli realizzati con una nuova ricetta studiata a Pomino e ripieni di lardo aromatizzato, patata di Pomino e serviti  con ragù di Angus mentre, di secondo, arista alta al forno con erbette servita con tortino di patata di Pomino alla salvia e fagioli all’uccelletto. Infine, per dessert, Tiramisù al Vinsanto di Pomino  con la nuova ricetta studiata con Luigi Gandola.Capitolo a parte per quanto riguarda i vini. Naturalmente, non potrà mancare il Mormoreto magnum 2011, uno dei fiori all’occhiello della produzione di questa storica casa vinicola giunta ormai alla sua 30ª generazione, ma non mancheranno le sorprese.

 

Siamo molto onorati di essere stati scelti per ospitare uno dei momenti  di questo tour della solidarietà per raccogliere fondi contro questa terribile malattia”, conferma il Marchese Lamberto Frescobaldi che accoglierà gli ospiti con la moglie Eleonora. “Con il Maestro Bocelli abbiamo un legame di amicizia e di grande stima reciproca: è un uomo molto sensibile alle tematiche sociali, con il quale abbiamo anche realizzato un vino insieme ai detenuti di Gorgona il cui testo ed etichetta porta la sua firma. È importante – conclude il presidente dell’azienda toscana – che il mondo dell’imprenditoria e dello spettacolo collaborino per sostenere cause come queste, in modo che ciascuno faccia la sua parte”.

 

Redazione Nove da Firenze