Rubrica — Giocare in Toscana

A Lucca Comics & Games presentata eMooks la App che sonorizza i libri

Gli effetti sonori accompagnano automaticamente la lettura


Effetti sonori per una realtà aumentata dei lettori. L'applicazione ideata da un giovane di Bergamo, Luca Tom Bilotta, serve a dare voce alle parole attraverso smartphone e tablet all'interno del mondo degli e-book.
Quali i settori migliori dove attingere utenti se non tra i racconti per l'infanzia e gli appassionati di fumetti? Ecco spiegata la presenza alla più grande fiera nazionale dei Comics.

L'algoritmo, un brevetto italiano, è figlio di una ricerca effettuata da un team all'opera in una struttura del bergamasco, la sede si trova in una palazzina su due piani che comprende uffici e studi di registrazione. Uno spazio di ultima generazione che ospita giovani sviluppatori conoscitori di lingue straniere come ad esempio quelle dei paesi da aggredire economicamente, ovvero Corea del Sud e Giappone su tutti. eMooks si è classificata tra le 100 start up del Web Summit 2015.

Il pianeta degli e-books e quello degli audio-libri sono visti come delle nicchie del settore editoriale italiano. La digitalizzazione dei testi prometteva forse più di quanto ha sino ad ora raccolto e secondo qualcuno ci sarebbe stato persino un ritorno ai libri tradizionali a causa dei supporti hardware non molto graditi al pubblico. Sarà vero oppure esistono potenzialità inespresse?

Intanto è certo che “eMooks sarà scaricabile in Italia dal prossimo 29 novembreconferma del Ceo al Lucca Comics & Games 2018. 

I dati oltre l'Oceano segnano risultati positivi ed il mondo del fumetto, secondo gli esperti, sembra essere il luogo ideale per lanciare questa nuova esperienza di lettura multimediale con migliaia di titoli in arrivo su eMooks.
L'Applicazione è stata presentata a Lucca dall'ideatore e da alcuni tra i migliori protagonisti del fumetto italiano quali gli sceneggiatori, autori e disegnatori Francesco Matteuzzi, Fabiano Ambu e Giuseppe Di Bernardo.

Il futuro di eMooks a detta degli sviluppatori, potrebbe essere sfruttato in ambiente didattico, molto più di quanto non sia accaduto per le lavagne luminose, al fine di rendere la lettura un piacevole metodo di apprendimento ed un percorso da seguire con l'ausilio di personale esperto in disturbi dell'apprendimento e tecniche di riabilitazione.
  La sperimentazione in tal senso prenderà il via nei prossimi mesi in una scuola della bergamasca: dove le problematiche ‘dsa’ sono seguite da insegnati e psicologi.

Giocare in Toscana — rubrica a cura di Antonio Lenoci

Antonio Lenoci

Antonio Lenoci — Giornalista. Nato nel 1979 a Firenze è stato speaker radiofonico a Radio Rosa Toscana. Ha collaborato con Testate online della Toscana. Corrispondente da Firenze per Radio Bruno, network radiofonico nazionale.

E-mail: nove@nove.firenze.it