Voragine sul lungarno, sprofondano auto in acqua

Alle 6 e 30 una ventina di auto sono sprofondate nella voragine di oltre 200 metri che si è aperta sul Lungarno Torrigiani, tra Ponte Vecchio e Ponte alle Grazie


 I Vigili del Fuoco giunti sul posto e supportati dalle forze dell'ordine hanno constatato l'assenza di feriti. Il tratto è tra i più frequentati dai turisti in visita nel capoluogo toscano.

Per quanto concerne le cause del cedimento potrebbe trattarsi della erosione dell'Arno, ma vi è anche la rottura di una tubazione dell'acqua che avrebbe causato l'allagamento della voragine.
Il tratto di Lungarno è stato chiuso al traffico e molte abitazioni di Firenze sono senz'acqua in queste ore.

Publiacqua informa i cittadini del Comune di Firenze che i problemi di approvvigionamento idrico che si stanno registrando in queste ore sono causate da due grossi guasti sulla rete idrica che hanno interessato questa notte via Guicciardini e nelle ore successive Lungarno Torrigiani.
In queste ore sono in corso manovre sull’impianto dell’Anconella che limiteranno l’approvvigionamento idrico in alcune zone della riva sinistra d’Arno. Problemi di abbassamenti di pressione e mancanze d’acqua potranno quindi interessare anche i comuni limitrofi della piana. Publiacqua si scusa con i cittadini per i disagi che questi guasti stanno creando e per limitare i disagi tre autobotti sono posizionate in zona Ponte alle Grazie (angolo Lungarno Torrigiani), Lungarno Torrigiani (angolo tra via Bardi e Costa dè Magnoli).

Il danno di grave entità potrebbe richiedere mesi per il ripristino. "Danni pesantissimi" ha esclamato il sindaco Dario Nardella appena giunto sul posto. Successivamente il primo cittadino ha annullato gli impegni previsti in mattinata.

Redazione Nove da Firenze