Vigili, piazza Indipendenza sorvegliata speciale

Controlli della Polizia Municipale: due persone denunciate e una multata per violazione del Dpcm. Intervento ieri pomeriggio a seguito di alcune segnalazioni dei residenti. Accertamenti su sedici persone. Il presidio continuerà nei prossimi giorni


Sedici di persone controllate, due denunciate per violazione della normativa sull’immigrazione e una sanzionata ai sensi del DPCM perché entrata in Italia durante la quarantena da Covid-19. È il resoconto dell’intervento effettuato ieri pomeriggio dalla Polizia Municipale in piazza Indipendenza anche a seguito di segnalazioni da parte di residenti. Numerosi gli agenti, provenienti diversi reparti (Comunità, Sicurezza Urbana, Fortezza e Antidegrado), impegnati nel presidio e nei controlli. 

Dagli accertamenti sono risultati due uomini privi di permesso di soggiorno, di cui uno già con provvedimenti di allontanamento non eseguito: per loro e scattata la denuncia. È stato invece multato un terzo uomo, cittadino slovacco, perché entrato in Italia durante il periodo di quarantena da Covid-19 in violazione delle disposizioni del DPCM. Il presidio della Polizia Municipale in piazza è continuato per tutto il pomeriggio e proseguirà anche nei prossimi giorni.

Una lite che rischiava di degenerare è stata sedata dalla Polizia Municipale che ha denunciato i due protagonisti. È successo ieri mattina nei giardini di piazza Leopoldo. Gli agenti del Reparto Antidegrado, durante il servizio di controllo del territorio sono intervenuti nel giardino per sedare una violenta lite tra due uomini. Questi, già noti alle forze dell’ordine, erano senza documenti e sono stati accompagnati in ufficio per l’identificazione. Dagli accertamenti sono risultati già noti alle forze dell’ordine. Per i due, di origine nordafricana, è scattata la denuncia per violazione della normativa sull’immigrazione, e per uno anche per minaccia aggravata.

Redazione Nove da Firenze