Vigili: controlli antidroga alla Fortezza e alle Cascine

Uno spacciatore è stato colto in flagrante mentre nel parco il fiuto di Piper e Babacar ha permesso di scovare droga nascosta nel terreno


Uno spacciatore colto in flagrante nei giardini della Fortezza da Basso e denunciato e l’ennesimo ritrovamento di sostanze stupefacenti alle Cascine grazie al fiuto di Piper e Babacar. Sono gli ultimi interventi della Polizia Municipale contro lo spaccio.

Il primo episodio è accaduto martedì sera. Gli agenti della Squadra antidroga erano in servizio nella zona dei giardini della Fortezza quando in piazza Fallaci hanno assistito in diretta alla compravendita di sostanze tra due uomini. Immediato l’intervento degli agenti che hanno fermato i due: il cliente, 34enne straniero, ha ammesso di aver appena acquistato della marijuana ed è stato segnalato in Prefettura. Lo spacciatore è risultato privo di documenti e quindi portato a foto segnalare. Si tratta di uno straniero di 24 anni: nelle sue tasche sono stati rinvenuti quasi 27 grammi di marjuana oltre a 80 euro in contanti, probabile provento di spaccio. Per lui è scattata la denuncia per spaccio e detenzione di sostanza ai fini dello spaccio oltre che per irregolarità in merito alle norme sull’immigrazione. Droga e denaro sono stati sequestrati.


Risale invece a ieri l’ennesimo successo dell’unità cinofila della Polizia Municipale. Piper e Babacar, insieme ai loro conduttori, hanno effettuato alcuni controlli mirati nel Parco delle Cascine. Nei pressi dell’argine i cani hanno fiutato la presenza di droga nonostante fossa nascosta nel terreno. All’altezza del ponte della tramvia sono stati recuperati sei frammenti di hashish per oltre 25 grammi e quattro involucri di cellophane trasparente contenenti una cinquantina di grammi di marijuana, già pronti per la vendita. Ulteriori dosi di hashish sono state individuate da Piper e Babarar all’Isolotto in una fioriera all’interno di un cortile. Tutta la sostanza è stata sequestrata.

Redazione Nove da Firenze