Via Pistoiese, 3mila firme di protesta contro la nuova viabilità

Marcheschi (Fdi): “Il Comune ha abbandonato i cittadini di questa zona, sacrifica quartieri e strade sull’altare della tramvia. Giorgetti ascolti i cittadini e Nardella spenda quei 4 milioni stanziati dalla Regione per la viabilità della zona”


Dopo i recenti interventi del Comune in via Pistoiese si è addirittura aggravata la già critica situazione di vivibilità della zona : ridotti i parcheggi, peggiorato il traffico aumentato l'inquinamento e messo in grave criticità il percorso per le ambulanze” sostengono Matteo Chelli (Lega) e Angela Sirello (Fdi) i due consiglieri del Quartiere 5 al fianco dei cittadini. "Oltre il danno dovuto a manifesta incapacità di progettazione, anche la beffa per avere tanti soldi da spendere per la viabilità della zona. Consegneremo la prossima settimana le 3000 firme raccolte dai residenti e chiederemo un incontro all'Assessore Giorgetti per accertarci che questo assetto del traffico sia modificato al più presto”, sottolinea il Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi).

“ La Regione nel 2002 nel piano triennale di investimenti ha stanziato per il Comune di Firenze 10 milioni e 320mila euro. Soldi con cui sono stati finanziati vari interventi tra cui la nuova viabilità fra via Pistoiese e la stazione di Porta al Prato. Risulta su questo un impegno di spesa residuo di oltre 4 milioni di euro. Perché il Comune di Firenze non ha impegnato questi soldi e risultano ancora a residuo? - si chiede ancora Marcheschi  presente in via Pistoiese dove, insieme ai residenti, ha convocato una conferenza stampa - Qual è lo stato di avanzamento dei progetti per la realizzazione della nuova strada con funzione di scolmatore del traffico urbano da viale Rosselli a via Pistoiese? Tutto bloccato e sacrificato per la tramvia, che dai dati riuscirà a diminuire il traffico veicolare del 15-20% al massimo. Ovviamente non risolvendo il problema di via Pistoiese, che continuerà ad essere strozzata da traffico e inquinamento”.

Redazione Nove da Firenze