Via dei Cerretani sarà più bella: lavori dal 29 luglio

Prima l'intervento sulla rete fognaria di Publiacqua, poi da settembre il graduale rifacimento di marciapiedi e carreggiata: la parte da piazza dell'Olio a via Vecchietti sarà in lastrico, quella successiva in conglomerato biituminoso perché ci passano gli autobus. Costo un milione e 100mila euro


Inizieranno lunedì 29 luglio i lavori in via dei Cerretani. Si tratta di uno degli interventi di riqualificazione del centro storico con particolare riferimento al principale asse pedonale di collegamento della stazione di Santa Maria Novella e piazza Duomo attraverso piazza dell’Unità, via Panzani e via dei Cerretani che progressivamente saranno realizzati dall’Amministrazione Comunale.

In concreto si tratta della riqualificazione di marciapiedi e carreggiata preceduta da un intervento propedeutico di Publiacqua. La prima fase legata appunto al rifacimento della rete fognaria e idrica andrà avanti fino al 7 settembre con l’istituzione di restringimenti di carreggiata e chiusura alternata dei marciapiedi nel tratto da piazza dell’Olio a piazza di San Pier Maggiore. 

Previsti anche provvedimenti nelle strade vicine: fino al 10 agosto via Zannetti sarà chiusa (da via dei Cerretani a via dei Conti) mentre via dei Conti diventerà a senso unico in direzione via dei Cerretani. Dal 12 al 23 agosto sarà la volta della chiusura di via dei Conti (da via dei Cerretani a via dell’Alloro); e infine dal 26 agosto al 6 settembre sarà chiusa piazza dell’Olio (da via dei Pecori a via dei Cerretani).

Una volta conclusi i lavori di Publiacqua inizierà il rifacimento di marciapiedi (che saranno allargati fino ad ottenere una larghezza di almeno di 2,60 metri) e carreggiata con l’utilizzo di lastrico nel tratto compreso tra piazza dell’Olio e la chiesa di Santa Maria Maggiore (via dei Vecchietti). 

Questo intervento sarà effettuato alternativamente sui due lati della strada che rimarrà sempre transitabile, il marciapiede interessato invece sarà chiuso con la realizzazione di passerelle in corrispondenza degli ingressi dei negozi.

A seguire il cantiere si sposterà nel tratto successivo, quello compreso tra la Chiesa di Santa Maria Maggiore (via dei Vecchietti) e via del Giglio: per i marciapiedi sarà utilizzata la pietra mentre la carreggiata, per la presenza delle linee del trasporto pubblico, sarà realizzata in conglomerato bituminoso.

L’importo complessivo dell’intervento è di 1.100.000 euro.

Redazione Nove da Firenze