Una settimana solidale con la Giornata di Raccolta del Farmaco

Da domani e fino a domenica 15 febbraio torna l’iniziativa del “Banco farmaceutico”


Donare un farmaco per offrire la possibilità di curarsi a chi ne ha effettivo bisogno. Un gesto sempre più prezioso, se si tiene conto dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo, a cui si associa la situazione di grave difficolta economica che stanno attraversando tante famiglie. E’ per questo motivo che a partire da domani (martedì 9 febbraio) e fino a domenica 15 si svolgerà nuovamente a Castelfiorentino la raccolta dei farmaci da banco per le famiglie bisognose, cui aderiscono le Farmacie Comunali (1 e 2), la Farmacia Venturi e la Farmacia Dani di Granaiolo.

L’iniziativa, che è promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus e dalla Misericordia in collaborazione con il Comune di Castelfiorentino, avrà quest’anno una durata maggiore (praticamente, una settimana), andando così ad ampliare la “Giornata Nazionale di raccolta del farmaco” che ogni anno coincide con il secondo sabato di febbraio.

Le persone che intendono contribuire alla raccolta potranno acquistare i farmaci presso le farmacie che aderiscono all’iniziativa e donarli contestualmente al loro acquisto. I farmaci da donare sono quelli “da banco”, esclusi dal rimborso del SSN: antiinfiammatori, lassativi, preparati per tosse e malattie da raffreddamento, analgesici, ecc…

Alla Misericordia (soggetto di zona individuato come referente dal “Banco Farmaceutico”) spetterà poi il compito di provvedere alla distribuzione. Ai farmaci verrà applicato il bollino di “vietata vendita” e verranno consegnati presso la Distribuzione Alimenti della Misericordia in Via Battisti 14 (corte dietro la Chiesa di San Francesco). In casi di urgenza è disponibile il numero di cellulare evidenziato presso la porta della distribuzione.

A causa dell’emergenza Covid 19, non sarà possibile organizzare la presenza quotidiana di volontari presso le farmacie. Tuttavia, nella giornata di sabato 13 febbraio (all’interno o all’esterno della farmacia), ci sarà almeno un volontario della Misericordia di Castelfiorentino.

“Siamo felici di poter collaborare anche quest’anno a questa iniziativa – osserva l’Assessore alle Politiche Sociali, Alessandro Tafi – un evento nato nel segno della sanità solidale, per rimuovere gli ostacoli di natura economica che possono indurre tante persone a trascurare la propria salute. Desidero ringraziare pertanto la Misericordia, nella persona del Governatore, Andrea Strambi, le nostre Farmacie, la Farmacia Venturi e quella di Granaiolo per il loro insostituibile apporto a questa raccolta, per la quale rivolgo un appello alla cittadinanza affinché possa dimostrare come in passato la propria generosità” 

Una raccolta di farmaci da donare agli enti assistenziali del territorio anche nelle otto Farmacie Comunali di Arezzo, che torneranno ad ospitare la Giornata di Raccolta del Farmaco che, per il secondo anno consecutivo, si svilupperà per tutta una settimana da martedì 9 a lunedì 15 febbraio e rinnoverà il tradizionale invito ad una mobilitazione solidale in sostegno alle situazioni di marginalità.

Redazione Nove da Firenze