Rubrica — Fiorentina

Una buona Fiorentina è sconfitta dalla Juventus

Le foto sono tratte dal sito it.violachannel.tv

I viola mettono in difficoltà la Juventus. Due pali e molte occasioni da goal. Dopo il vantaggio viola di Milenkovic I bianconeri trovano il pari e raddoppiano grazie a uno sfortunato autogol di Pezzella. Chiesa ancora il migliore in campo. Un buon test per la semifinale di Coppa Italia


La Fiorentina esce a testa alta dalla sfida con la Juventus. La sconfitta di misura certifica tutte le difficoltà di una Juventus che ha subito per lunghi tratti il dinamismo e la determinazione dei ragazzi di Montella che avrebbero meritato il pari o ,forse, qualcosa di più

Parte subito forte la Fiorentina e dopo tre minuti va in vantaggio con Milenkovic, servito da Chiesa. La Juventus appare lenta e macchinosa mentre i viola sono velocissimi nelle ripartenze. Al 10' in un’azione di contropiede è Mirallas ad avere una buona occasione ma il belga tira fuori. Al 19' è Veretout a rubare palla e a servire Simeone che spreca. Al 20' si fa viva la Juventus con un tiro di Bernardeschi. La Fiorentina gestisce con ordine la partita e al 27' segna: Mirallas per Simeone che la mette dentro, ma il “Cholito” è in fuorigioco e l'arbitro non convalida il goal. I bianconeri  replicano con un tiro di Pjanic che è facile preda per Lafont. Riparte ancora la Fiorentina con Benassi e Simeone che serve Chiesa che è anticipato in uscita da Szczesny. La Fiorentina preme: al 34' Chiesa, ottimamente servito da Mirallas, colpisce il palo alla sinistra del portiere bianconero. La Fiorentina si muove bene ma è sfortunata e,talvolta,imprecisa nelle conclusioni. E dal possibile due a zero si arriva al pareggio bianconero al 37' con Alex Sandro che dopo un calcio d'angolo anticipa la difesa viola e batte Lafont. I viola non si demoralizzano ma falliscono ancora il goal con un gran tiro di Chiesa che colpisce la traversa.

Dopo un primo tempo decisamente viola nella ripresa la Juventus è più aggressiva. Al terzo minuto Ronaldo serve Bernardeschi solo in area ma Lafont riesce a bloccarlo e a farlo sbagliare. La Fiorentina in leggero calo non è comunque fortunata. All'ottavo arriva il raddoppio bianconero grazie a un autogol di Pezzella che anticipa Bernardeschi, ma devia il pallone in rete.

La Juventus ha in mano la partita ma rischia al tredicesimo per un'incursione di Chiesa, anticipato di un soffio da Szczesny. Al 19' Pjanic chiama Lafont a una grande parata. Pur subendo il predominio bianconero ,i viola provano a trovare il goal. Montella opera qualche sostituzione,in vista della gara di Bergamo: toglie Chiesa e schiera Muriel. Poi è la volta di Gerson al posto di Benassi e di Edimilson Fermandes al posto di Mirallas. La Fiorentina prova a trovare il pari e tiene in apprensione i bianconeri sino all'ultimo minuto . Ci provano anche Dabo e Muriel ma non riescono a battere Szczesny. La gara finisce con una sconfitta di misura che ha comunque mostrato una Fiorentina in crescita e motivata, e in grado di affrontare al meglio la semifinale di coppa Italia,in programma giovedì a Bergamo.

Queste le parole di Vincenzo Montella, in conferenza stampa:

“Oggi abbiamo giocato bene ma non abbiamo portato niente a casa. Ci dispiace perché la squadra ha creato tante occasioni, ci è mancato l’ultimo passaggio. Potevamo fare meglio, sopratutto contro una grande squadra come la Juventus, che nel secondo tempo ha fatto meglio. Giovedì abbiamo il dovere di andare a Bergamo e avere la consapevolezza di dover fare bene, per noi e per la città. I ragazzi stanno migliorando molto: hanno fatto vedere delle buone cose in campo”.

Juventus-Fiorentina 2-1.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Rugani, Bonucci, Alex Sandro; Pjanic (20' st Bentancur), Emre Can, Matuidi; Cuadrado (41' st De Sciglio), Ronaldo, Bernardeschi (28' st Kean). Allenatore: Allegri

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Hancko; Benassi (26' st Gerson), Veretout, Dabo; Mirallas (34' st Edimilson Fernandes), Simeone, Chiesa (20' st Muriel). Allenatore Montella.

Arbitro: Pasqua

Reti: 3' pt Milenkovic; 37' pt Alex Sandro; Pezzella (autorete) 8' st

Fiorentina — rubrica a cura di Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri

Alessandro Lazzeri — Giornalista e scrittore, laureato in Lettere, ha pubblicato su testate giornalistiche nazionali e locali (Paese Sera, Avanti, Teleregione, Industria Toscana, Michelangelo, Ricerche Storiche)

E-mail: arte@nove.firenze.it