Rubrica — La tavola toscana

Un libro e quattro cooking show sui sapori dimenticati della cucina fiorentina

La presentazione di “Antichi sapori della cucina tipica fiorentina” di Maurizio Bertelli e Stefano Poli il 6 dicembre alla Cucina Lorenzo De’ Medici


Un viaggio a ritroso nel tempo per riscoprire i sapori tradizionali della cucina fiorentina. È quello che propongono Maurizio Bertelli e Stefano Poli, due cuochi che da anni insegnano l’arte culinaria e si sono messi alla ricerca di fonti e documenti storici per portare alla luce tradizionali preparazioni e ricette autentiche. Da quella ricerca meticolosa è nato il loro libro “Antichi sapori della cucina tipica fiorentina”, edito dalla Lorenzo de' Medici Press che sarà presentato venerdì 6 dicembre dalle ore 15 al Mercato Centrale di Firenze.

In collaborazione con gli chef della Cucina Lorenzo de' Medici Bertelli e Poli parleranno delle trentatré ricette della cucina fiorentina più antica contenute nel volume ma inviteranno anche a gustare quei sapori dimenticati, e a volte sconosciuti che, inaspettatamente, ci consentono di riscoprire l’antica Firenze a tavola. Si tratta di piatti come gli gnudi con ricotta e spinaci e le penne strascicate, il baccalà mantecato alla maniera fiorentina e la bistecca fritta alla maniera del contado, la lingua di vitello in dolceforte (ovvero con il cioccolato fondente) e le patate ripiene alla fiorentina, oppure ancora le frittelle di ricotta.

“Sono piatti semplici, di una cultura gastronomica solo apparentemente “povera” ma che, nella loro versatile declinazione, riportano sulle nostre tavole i sapori del miglior tempo andato – spiegano gli autori - Tutte le ricette comprendono ingredienti e istruzioni dettagliate di preparazione, senza trascurare aneddoti e curiosità storico-alimentari”.

Dalle ore 15 alle ore 20,30 (15.00-16.00/ 16.30-17.30/ 18.00-19.00/ 19.30-20.30) sono in programma al Mercato Centrale il 6 dicembre quattro cooking show con gli chef della Cucina Lorenzo de’ Medici che cucineranno per gli ospiti tre ricette del libro. L'iniziativa è a ingresso gratuito, ma è necessario prenotare con una mail a info@cucinaldm.com o a info@lorenzodemedicipress.it

Redazione Nove da Firenze