Ufo: le rivelazioni di Robert Salas a Firenze domenica 29 settembre

Il capitano US Air Force in congedo fu testimone dall'incidente di Malmstrom che vide coinvolti missili nucleari e oggetti volanti non identificati. Sarà ospite del GAUS in S. Apollonia


Firenze – Tutto pronto per la ventesima edizione del convegno internazionale di ufologia dal titolo “Ufo: are you ready?” promosso come ogni anno a Firenze dal Gaus - Gruppo Accademico Ufologico Scandicci. All’appuntamento, in programma il prossimo 29 settembre dalle 9.30 alle 19 nell’auditorium di Sant’Apollonia (Via San Gallo 25, Firenze), parteciperanno relatori illustri e mai intervenuti in Italia sul tema. Il congresso ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana.

“Siamo molto felici di leggere notizie dedicate agli ufo sui quotidiani nazionali e internazionali e di vedere i servizi dei principali tg italiani confermare ciò che andiamo dicendo ormai da due decenni – sottolinea Pietro Marchetti, presidente del Gaus - Alla luce della curiosità ulteriore suscitata dai recenti reportage siamo ancora più determinati nell’affrontare queste tematiche e diamo appuntamento a tutti per parlarne nel nostro convegno”.

L’ospite internazionale d’eccezione per quest’anno sarà il capitano dell’US Air Force (in congedo) Robert Salas, testimone del famoso incidente di Malmstrom, base militare americana degli Stati Uniti, che vide coinvolti missili nucleari e oggetti volanti non identificati.

Salas tratterà due temi in particolare: “Gli incidenti ufo del 1967 nel Montana e la congiura del silenzio da parte degli Usa” e “Le esperienze personali su rapimenti alieni e cerchi nel grano”.

Tra gli altri importanti ospiti presenti, la dottoressa Sabrina Pieragostini, giornalista Mediaset, che interverrà sul tema “Piloti d’aereo testimoni di avvistamenti Ufo”, il professor Coen Vermeeren, ingegnere aerospaziale e docente universitario che relazionerà sull’ “Impatto del disclosure Ufo a livello mondiale e ci aggiornerà sui più importanti casi ufologici dell’Olanda e del Belgio” A seguire il dottor Nicola Tosi, ideatore e fondatore del progetto UAP Italia con l’intervento “Analisi ed indagini strumentali sui fenomeni aerei anomali degli Appennini”.

Previsti anche gli interventi di due esperti di culture sudamericane, la dottoressa Sara Rolando (“I crani allungati del Perù – deformazione artificiale, nuova specie Homo o qualcosa di più?”) e il dottor Filippo Sarpa in collegamento Skype dal deserto di Atacama (Cile) con il famoso contattista Ricardo González che ha annunciato un contatto programmato con le entità con cui è in contatto.

Infine, il dottor Marco Baldini, vicepresidente del Gaus, farà il punto sui venticinque anni dell’associazione e presenterà la prima Collezione di Libri di Ufo presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze realizzata grazie alla collaborazione del Comune di Firenze e di oltre venti case editrici coinvolte.

Al termine dell’incontro si terrà il dibattito conclusivo della giornata che vedrà la partecipazione del dottor Roberto Pinotti, presidente del Centro Ufologico Nazionale.

Redazione Nove da Firenze