Trespiano, finalmente un marciapiede sulla Bolognese

Erano anni che i cittadini chiedevano un collegamento pedonale


Tra la Bolognese e il West, ora c'è un marciapiede. Da anni i cittadini, riuniti anche in comitati di zona, chiedevano un sentiero pedonale che collegasse il piazzale di Trespiano a San Bartolo. Per avere lo scivolo sulle scalette del Loggiato si erano affidati ad uno sponsor privato, ma mancava il marciapiede di raccordo nel punto in cui la Bolognese costeggia il lato alto del cimitero fiorentino. 

L'opera più volte ipotizzata è sempre finita in fondo al cassetto, l'assessore alla Mobilità di Palazzo Vecchio, Stefano Giorgetti è riuscito a far partire il cantiere. 

Tra il Mugello e Firenze. Continuano a risiedere su una via di collina che sembra una strada di grande comunicazione, sono i residenti della via Bolognese, ogni giorno vedono transitare file di pendolari che usano le colline come scorciatoia per penetrare in città da Sesto Fiorentino a Careggi al Poggetto fino a piazza Libertà e Le Cure. Continuano a chiedere attenzione per la viabilità precaria, poco illuminata, a tratti strozzata, ma oggi sono soddisfatti per quel piccolo sentiero pedonale che crea un corridoio sicuro lungo una strada che sicura non è. 

Redazione Nove da Firenze