Trasporti: sciopero generale nazionale il 24 luglio 2019

I lavoratori incroceranno le braccia ad esclusione del trasporto aereo che invece sciopererà il 26. Manifestazione sotto la prefettura di Firenze dalle ore 09.30 alle 11.30, con lo slogan “Rimettiamo in moto il Paese”


E’ previsto per mercoledì 24 luglio lo sciopero generale dei trasporti proclamato dalle organizzazioni sindacali. Domani i lavoratori dei trasporti incroceranno le braccia anche in Toscana ad esclusione del trasporto aereo che invece sciopererà il 26 luglio. Lo sciopero è stato indetto dalle segreterie nazionali Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti per rilanciare le infrastrutture, “rimettiamo in moto il Paese” lo slogan della mobilitazione nazionale.

Durante lo sciopero, sarà organizzata una manifestazione/presidio in via Cavour , dalle ore 9,30 alle ore 11,30, sotto la Prefettura di Firenze, per richiamare e rimettere al centro i servizi pubblici, il trasporto come asse fondamentale per il paese, per il lavoro e anche per la sostenibilità ambientale.

Di seguito indicazioni, articolazioni e modalità per settore:

- per il settore autonoleggio con conducente il personale viaggiante 4 ore dalle 17 alle 21, il restante personale non direttamente connesso alla mobilità delle persone, le ultime 4 ore del turno;
- per il settore trasporto pubblico locale il personale viaggiante 4 ore con le seguenti modalità:

Ataf Gestioni Srl dalle 18.00 alle 22.00
Autolinee Toscane Spa dalle 17.00 alle 21.00
Busitalia Srl dalle 17.00 alle 21.00
Cap Autolinee dalle 17.30 alle 21.30
Copit SpA dalle 18.00 alle 22.00
Ctt-Nord Srl:

  • Lucca dalle 17.30 alle 21.30
    • Livorno dalle 17.30 alle 21.30
      • Pisa dalle 12.00 alle 16.00
        • Massa Carrara dalle 11.00 alle 15.00

Gest SpA dalle 12.00 alle 16.00
Li-Nea SpA dalle 18.00 alle 22.00
Tiemme SpA dalle 8.30 alle 12.30
Trasporti Toscani dalle 17.30 alle 21.30


Il personale connesso e funzionale al servizio delle persone (biglietterie, attività accessorie di manutenzione etc.) 4 ore con la medesima articolazione degi addetti al servizio. Sempre domani 24/07, per 8 ore, dalle 9.01 alle 17.01, si ferma anche il trasporto ferroviario.

Per quanto riguarda la rete autostradale gestita da Autostrade per l’Italia, lo sciopero potrebbe coinvolgere il personale di esazione di presidio ai caselli dalle ore 22:00 di martedì 23 luglio alle ore 22:00 di mercoledì 24 luglio. Durante lo sciopero, è dunque possibile che alcuni varchi per il pagamento manuale possano restare chiusi a causa dell’eventuale assenza degli esattori. Rimarranno invece sempre attivi i varchi dotati di cassa automatica e quelli Telepass. Le Direzioni di Tronco della società hanno previsto la presenza ai caselli di personale che assisterà costantemente chi viaggia, agevolando l’utilizzo dei mezzi di pagamento automatici nei casi in cui fossero chiusi i varchi presidiati manualmente. 

Redazione Nove da Firenze