Tramvia, Linea 2: nel post scriptum i complimenti di Renzi a Nardella

Matteo Renzi nel 2009 pedonalizza piazza Duomo, sarà una rivoluzione, ma la Tramvia non si muove


Linea 2, lunedì 11 febbraio inaugurazione con il Presidente Sergio Mattarella a Firenze. Una regola aurea della comunicazione digitale, o per meglio dire del digital marketing è che il P.S. al termine di una Newsletter colpisce molto più dell'intera E-News ed è proprio nel PS dell'ultima mail di Matteo Renzi, ex Premier ed ex sindaco di Firenze che arrivano i complimenti a Dario Nardella.

L'ex primo cittadino, autore della storica Pedonalizzazione "A Passo Duomo" è ancora oggi accusato di non aver portato avanti l'opera. Tra la Linea 1 realizzata dal tandem Domenici - Matulli e le Linee 2 e 3 realizzate dal duo Nardella - Giorgetti, si sono alternati anni di governo in stand by. Le malelingue avrebbero poi parlato di un periodo "sereno e senza cantieri" che avrebbe in fin dei conti giovato all'immagine di Palazzo Vecchio.
 Renzi però parla oggi di "Gran giorno per Firenze" riferendosi al cantiere che si chiude inaugurando l'opera e rivolge i complimenti al suo designato successore.

  "Lunedì è soprattutto un gran giorno per Firenze, per l'inaugurazione della nuova linea della Tramvia (Aeroporto-Stazione). Bravo davvero il sindaco Nardella e tutta la squadra che governa Palazzo Vecchio. In alcune città si bloccano i cantieri, in altre città si inaugurano le opere. Anche questa è la differenza tra populismo e politica" scrive Matteo Renzi.

Bravo davvero, Nardella.

Redazione Nove da Firenze