Tragedia sul Monte Meron, il dolore di Firenze

Il vice presidente del Consiglio comunale Cocollini: "Cordoglio e vicinanza al popolo d’Israele"

Redazione Nove da Firenze
Redazione Nove da Firenze
30 aprile 2021 17:32
Tragedia sul Monte Meron, il dolore di Firenze

Dolore nel mondo per la tragedia avvenuta ieri notte in Israele, sul Monte Meron dove si svolgeva una celebrazione religiosa. Una fuga di massa, innescata per motivi da chiarire, ha provocato almeno 44 morti e 60 feriti.

“Sono rimasto particolarmente colpito dalle immagini giunte da Israele del tragico incidente al Monte Meron per le celebrazioni di Lag Ba-Omer. Sono profondamente addolorato – spiega il vice presidente del Consiglio comunale Emanuele Cocollini – per quanto accaduto. Al raduno ebraico di Lag ba-Omer c’erano almeno centomila persone. Esprimo vicinanza e cordoglio al popolo d’Israele e a tutti coloro che hanno perso i loro cari”.

In evidenza