Rubrica — In cucina

Toscana: in Piazza un cioccolato da guinness

Prosegue fino a domenica ChocoMoments a Prato. Barberino Cioc, festa del re dei sapori


Cioccolato da gustare, esibire, decorare, preparare e condividere in famiglia.

Una tavoletta di cioccolato da guinness lunga oltre 20 metri e realizzata in presa diretta da una squadra di maestri cioccolatieri con l’aiuto dei volontari del Consorzio Le vie del Serraglio, Quelli di Piazza Ciardi, Condominio Lippi e Consorzio Santa Trinita. Un’occasione per fare raccolta fondi e una donazione per le popolazione colpite dal terremoto del Centro Italia in collaborazione con il Comitato Città di Prato - Pro Emergenze Onlus. E’ stata questa l’attesissima novità della giornata di oggi V edizione di “Un Prato di Cioccolato”, la festa del cioccolato artigianale firmata ChocoMoments e organizzata in collaborazione con l’assessorato alla Semplificazione e alle Politiche economiche e per il lavoro del Comune di Prato che si terrà dal 21 al 23 ottobre in Piazza Duomo a Prato. Grande successo ga riscosso anche il cooking show “Tutti i segreti dei muffin al cioccolato” a cura di Alessio Guastini della Pasticceria Guastini. Domani, domenica alle 15.00 ancora un cooking show da non perdere per scoprire ”Come nasce una pralina” e poi alle 17.30 Choco Solidale un momento che è ormai una tradizione della festa del cioccolato di Prato che culmina con la donazione di cioccolato artigianale alla Mensa Giorgio La Pira Onlus. Per i più piccoli c’è lo spazio Baby Ciok aperto tutti i giorni dalle 15.30 alle 17.30 nel quale è possibile improvvisare con il cioccolato, per realizzare deliziosi cioccolatini con tutte le attrezzature necessarie: grembiuli, cappellini, guanti e attrezzi per la lavorazione (costo € 5.00). Sabato e domenica dalle 10.00 alle 12.00 gli adulti potranno imparare a fare i cioccolatini partecipando al mini-corsi di pralineria a cura dai maestri cioccolatieri ChocoMoments (costo € 30.00 a persona prenotazione obbligatoria giancarlo.maestrone@gmail.com). Durante la manifestazione la scultrice Alice Lazzeri sta in presa diretta una scultura di cioccolato ispirata a Piazza Duomo e alle sue bellezze architettoniche.

Giunto alla seconda edizione, "Barberino Cioc" è l'evento promosso dal Comune, organizzato da Colleventi, e caratterizzato dalla presenza di numerosi stand di cioccolato artigianale, frutta secca, crepes e waffel. Per gli amanti di cibi salati un corner dove si potrà degustare birra artigianale e fritto tipico toscano.

Tra le iniziative della festa il concorso per grandi e piccini “Cioccolato in famiglia”, organizzato in collaborazione conl’Associazione Cuochi Fiorentini, presieduta da Angelo Mazzi. Donne, mamme, babbi, nonni, bambini, chef artigianali di tutte le età, appassionati di cucina e buon gusto. Un'occasione dedicata all'arte del cioccolato che propone una gara pasticcera. "Cioccolato in famiglia" è il concorso che il Comune propone alle famiglie del Chianti per proclamare il miglior dessert a base di cacao (torta, biscotti, crepes, mousse) nell'ambito della seconda edizione della festa più 'dolce' dell'anno. Il concorso si terrà domenica 23 alle ore 17 nel piazzale di via Vittorio Veneto, nel cuore storico di Barberino e vede tra i membri della giuria alcuni prestigiosi chef dell'associazione Cuochi Fiorentini. In alternativa, in caso di pioggia, l'iniziativa si terrà nello Spedale dei Pellegrini. Le torte potranno essere consegnate fino alle ore 16 dello stesso giorno. Tema, impasto e decorazioni sono liberi e affidati alla creatività del cuoco partecipante. Età degli aspiranti pasticceri: 0-99. Le iscrizioni sono aperte: si prega di contattare cinziadugo@gmail.com e indicare nome del partecipante e titolo della ricetta. 

Redazione Nove da Firenze