Torna la Cento chilometri del Passatore

Domani l'ultramaratona, giunta all'edizione numero 47. Nel primo pomeriggio gli atleti passeranno in piazza Duomo. Corre anche la candidata a sindaco Antonella Bundu


Domani sabato 25 maggio torna la “Cento chilometri del Passatore”, l’ultramaratona di maggior tradizione e prestigio internazionale arrivata quest’anno alla 47esima edizione.

Per consentire lo svolgimento della competizione, che si snoda sul percorso Firenze-Faenza, all’interno del territorio comunale gli uffici della mobilità hanno predisposto una serie di provvedimenti. I primi divieti in vigore domani interessano piazza Vittorio Veneto (divieti di transito e sosta nell’area compresa tra viale Fratelli Rosselli e il Parco delle Cascine eccetto carreggiata adiacente a via Berio, via Rhoda De Bellegarde de Saint Lary, viale degli Olmi e viale Lincoln). Inoltre sul lato dell’aiuola centrale tratto adiacente a via Berio compreso fra viale degli Olmi e viale Fratelli Rosselli sarà istituito un divieto di transito per i mezzi superiori ai 35 quintali con revoca delle fermate bus. Le fermate saranno spostate per l’intera giornata in viale degli Olmi lato Ippodromo Visarno (dall’attraversamento pedonale in prossimità di piazzale Jefferson verso piazzale delle Cascine) con conseguente divieto di sosta.

Dalle 14.30 poi sarà la volta dei divieti di transito temporanei per consentire il passaggio degli atleti in piazza Duomo (lato Misericordia)-piazza San Giovanni-piazza Duomo (direttrice via Martelli-via dei Servi)-via dei Servi-piazza Santissima Annunziata-via Gino Capponi-piazza Del Lungo- attraversamento viale Matteotti-via Beniveni-piazza Savonarola-via Fra’ Buonvicini-via Masaccio-via degli Artisti-piazza Vasari-via Pacinotti-viale Volta-piazza Edison-via di San Domenico fino al confine comunale in direzione Fiesole. Prevista inoltre l’istituzione di un divieto di transito in viale dei Mille (tratto via Passavanti-via Pacinotti), via Dogali e viale Righi (tratto via Fibonacci-piazza Edison).

Tra i partecipanti, anche Antonella Bundu, candidata sindaco per la Sinistra. Lo scopo è raccogliere fondi per la sua campagna elettorale, chiedendo ai sostenitori di sponsorizzare in un apposito sito internet ogni suo chilometro di corsa verso il traguardo.

Redazione Nove da Firenze