The Student Hotel realizza un progetto a destinazione d’uso mista

A Firenze il gruppo olandese aumenta gli investimenti in Italia a € 375 milioni


The Student Hotel porta avanti il suo progetto per un complesso con destinazione d’uso mista di 82 mila mq, un nuovo punto di riferimento per la città con al centro un hotel TSH di 550 stanze in zona Belfiore, vicino al centro di Firenze, dopo avere ricevuto il cruciale permesso urbanistico dalle autorità comunali a metà maggio. Questo è il più grande dei cinque progetti (tre a Firenze, uno a Roma e uno a Bologna) che il gruppo edilizio, investitore e gestore con sede ad Amsterdam ha in Italia e porta il totale degli investimenti di TSH sul mercato italiano a circa €375 milioni, con altri sei progetti nel mirino.

Charlie MacGregor, TSH founder and CEO, dichiara:“La splendida città di Firenze è una calamita per la comunità di studenti internazionali, clientela di riferimento di TSH. La popolarità della città crea un’enorme richiesta di alloggi vicino al centro. Il complesso che progettiamo a Belfiore è uno dei più grandi della città e il secondo per il nostro gruppo a Firenze. Creerà una destinazione alternativa attraente e vivace sia per i visitatori che per la gente del posto in un’area che è rimasta abbandonata per 12 anni. Lo Student Hotel si è fortemente impegnato verso Firenze e il nostro primo progetto, TSH Firenze Lavagnini, quest’anno a Cannes ha vinto il prestigioso premio ‘Best Mixed Use Development Award’ (migliore progetto a destinazione d’uso mista) a MIPIM, la più grande fiera immobiliare e vetrina per le città al mondo.”

Lo Student Hotel a Belfiore avrà 3.000 mq di uffici destinati al co-working con il brand Collab di TSH, un ristorante interno The Commons Restaurant, un supermercato da 1.500 mq e un parcheggio con 600 posti. Una grande area dedicata agli eventi e il giardino sul tetto dell’hotel saranno accessibili a tutti. Questo importante progetto a destinazione d’uso mista avrà anche 1.300 mq di spazio per negozi e locali di ristorazione da affittare. Sia gli ospiti che la gente del posto potranno usufruire della palestra e della piscina di 50 metri di lunghezza.

I lavori di preparazione per mettere la struttura sotterranea in sicurezza dovrebbero iniziare a tarda estate e, una volta ottenuti gli ultimi permessi edilizi il prossimo anno, inizierà l’opera di costruzione del TSH hotel e delle altre strutture, che si prevede saranno inaugurate nel settembre 2022. Il complesso porterà alla totale rigenerazione dell’area, una ex fabbrica e uffici della Fiat, con la realizzazione di nuovi spazi pubblici verdi che migliorerà notevolmente l’area urbana.

Firenze è terza in Italia per dimensioni della popolazione studentesca e ha anche un forte contingente di stranieri che seguono i 27 programmi internazionali di istruzione che la città offre. The Student Hotel sta progettando un terzo complesso a Firenze, che porterebbe a circa 1.200 il numero totale di stanze per studenti e ospiti di TSH. Questi progetti nel loro insieme porteranno alla creazione di circa 200 posti di lavoro sia diretti che indiretti per la gente del posto.

Redazione Nove da Firenze