Covid, telecamere anti-assembramenti nelle strade di Firenze

Uno speciale software in caso di superamento dei limiti invierà un alert alla Sala operativa della Polizia municipale. Il sindaco ha firmato l'ordinanza per l'istituzione di sensi unici pedonali nelle vie dello shopping per sabato 19 e domenica 20 dicembre. L'assessore Albanese: “L’arma principale contro i contagi è l’attenzione dei cittadini”


Istituzione di sensi unici pedonali nelle principali vie commerciali della città, via Gioberti pedonale, potenziamento dei controlli e divieto di consumo di alcol nelle zone a maggiore rischio di assembramento. Sono i punti principali contenuti nell’ordinanza firmata dal sindaco Dario Nardella e valida per la giornata di domani, sabato 19 dicembre, dalle 14 alle 20, e per domenica 20 dicembre dalle 10 alle 20.

A queste misure straordinarie sulla mobilità Palazzo Vecchio aggiungerà in via sperimentale l’uso in alcune zone di uno speciale software capace di segnalare gli assembramenti e in caso di superamento dei limiti inviare un alert alla sala operativa della polizia Municipale, che può intervenire rapidamente a gestire la situazione. 

“Abbiamo concordato in sede di Cosp queste misure – ha spiegato l’assessora alla sicurezza Benedetta Albanese – per prevenire affollamenti in un week end prenatalizio particolarmente a rischio. Ma l’attenzione delle persone a rispettare il distanziamento e ad utilizzare tutti i dispositivi anticontagio è l’arma principale: per questo rinnoviamo l’appello a fare uno shopping consapevole”

L’ordinanza contiene una serie di misure per prevenire gli assembramenti condivise durante il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che, presieduto dal prefetto Alessandra Guidi, si è riunito ieri. In particolare l’ordinanza dispone per domani dalle 14 alle 20 e per domenica dalle 10 alle 20 l’istituzione del senso unico pedonale nelle seguenti aree pedonali:

- Via dei Calzaiuoli (nel tratto fra via de’ Tosinghi fino a Porta Rossa, rimangono libere per gli autorizzati le direttrici de’ Tosinghi/Oche e Condotta/Porta Rossa), con transito pedoni a senso unico con accesso lato Piazza Duomo e uscita lato Piazza della Signoria;

- Via Calimala (tratto Porta Rossa – Repubblica): transito pedoni a senso unico con accesso da Porta Rossa e uscita verso Repubblica;

- Via de’ Tornabuoni (tratto da via Antinori e piazza Santa Trinita con il senso unico da Antinori verso Santa Trinita);

- Via Pietrapiana (tratto Via Dei Pepi – Piazza Sant’Ambrogio): senso unico pedonale da Borgo La Croce verso Via Dei Pepi.

Per questo è stato predisposto un divieto di transito nelle strade anche per i mezzi normalmente autorizzati al transito in area pedonale con esclusione degli incroci e con deroga per i mezzi di soccorso e di polizia.

E’ inoltre vietato negli stessi giorni e negli stessi orari il transito veicolare in via Gioberti (con istituzione anche del divieto di sosta dalle 14 alle 20 di sabato e dalle 10 alle 20 di domenica. Anche in questo caso è consentito il transito agli incroci. Previsti anche provvedimenti collaterali nelle strade vicine: via Villari (da via Scipione Ammirato a via Gioberti), via Luna e viuzzo delle Canne diventeranno strade senza sfondo sul lato di via Gioberti.

L’ordinanza dispone inoltre il divieto di stazionamento delle persone, salva l’attesa in coda per poter accedere agli esercizi commerciali nel rispetto delle distanze minime interpersonali, nelle strade e piazze sopra indicate e nell’area di piazza Santo Spirito, (zona compresa tra via Sant’Agostino, via Mazzetta, Borgo Tegolaio, via dei Michelozzi, via Presto di San Martino e via de’ Coverelli); area compresa fra piazza Sant’Ambrogio, Borgo La Croce nel tratto fino a via della Mattonaia, via Pietrapiana, piazza dei Ciompi; area comprendente piazza degli Strozzi, via degli Strozzi, via de’ Sassetti, via Pellicceria e piazza della Repubblica;

E’ inoltre vietato il consumo di bevande alcoliche in qualunque contenitore in tutte le aree sopra indicate.

Il transito di pedoni sarà regolato a senso unico con accesso e deflusso da punti obbligati, delimitati da transenne e presidiati dalla Polizia Municipale: per questo servizio saranno impiegati 24 agenti il sabato pomeriggio e oltre 50 la giornata di domenica con l’aiuto dei volontari della Protezione Civile. A indirizzare meglio i cittadini sarà realizzata in centro, nelle aree a senso unico pedonale, una apposita segnaletica temporanea realizzata sul selciato (interamente cancellabile).

Redazione Nove da Firenze