Stella (FI): "Traffico sulla Fi-Pi-Li al collasso, rimandiamo i lavori a settembre"

Il vicepresidente del Consiglio regionale: "La quarta Commissione faccia un sopralluogo, siamo ancora in tempo. Gli studenti si muovono in treno o bus, non in auto"


Firenze, 5 giugno 2019 - "Chiedo al Presidente della Quarta Commissione (Infrastrutture e Trasporti) del Consiglio regionale della Toscana, di programmare un sopralluogo sui cantieri della SGC Firenze-Pisa-Livorno, dove da qualche giorno sono iniziati i cantieri per il rifacimento di alcuni tratti di superstrada. Il traffico è al collasso, le code sono interminabili. E all'assessore Ceccarelli che ironizza in modo superficiale, ribadiamo che iniziare i lavori su una strada tra le più utilizzate d'Italia proprio nel periodo estivo, quando viene percorsa da centinaia di migliaia di persone che vanno al mare lungo la costa livornese e pisana, è una decisione totalmente irrazionale". Lo chiede il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella (Forza Italia).

"Non è vero quel che dice l'assessore Ceccarelli - prosegue Stella - e cioè che aprire i cantieri a settembre con l'inizio delle scuole sarebbe stato peggio: gli studenti si muovono in treno, o con bus urbani, non certo lungo la Fi-Pi-Li. Mentre è vero che durante l'estate i villeggianti affollano la superstrada, facendo raddoppiare il numero dei veicoli. Siamo ancora in tempo, chiediamo alla Regione Toscana di rimandare i lavori a settembre, evitando di rendere l'imminente stagione estiva un incubo per turisti e pendolari. Questa pessima programmazione dei cantieri rappresenta anche un danno di immagine per il turismo toscano agli occhi di chi sceglie la nostra regione come meta di vacanze".

Redazione Nove da Firenze