Rubrica — Spettacolo

“Stairway to Heaven”, Norge e Orchestra Nuove Assonanze play Led Zeppelin

Norge e Orchestra Nuove Assonanze

Il 27 giugno nella Cavea del Maggio musicale fiorentino un concerto straordinario. Intervista a Jacopo Meille, voce dei Norge


“Stairway to Heaven” è un'opera musicale e non un semplice adattamento, un complesso arrangiamento della musica dei Led Zeppelin per orchestra sinfonica. Nasce da un'idea di Carlo Bianco e può vantare un debutto d'eccezione, tre anni addietro, con l'Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, che quest’anno passa il testimone all’Orchestra Nuove Assonanze. 

Norge è la tribute band fiorentina che da anni dispensa il verbo dei Led Zeppelin; capitanata dal vocalist fiorentino Jacopo Meille, vede Francesco Bottai alla chitarra, Luca Raddi alle tastiere, armonica e cori, James henry Downes al basso e Alex Raimondi alla batteria.

Abbiamo chiesto a Jacopo Meille quali sono le caratteristiche di questa nuova versione di Stairway to heaven:

Jacopo “Il concerto del 27 giugno può sembrare a prima vista una semplice replica del concerto che abbiamo fatto ormai nel 2016 all’interno del programma estivo del Maggio; in realtà è invece un’esperienza completamente nuova perché se è vero che vede di nuovo i Norge sul palco con un’orchestra diretta dal maestro Stefano Maccagno (pianista e compositore ufficiale del Museo Nazionale del Cinema di Torino), suoneremo con un’orchestra del tutto nuova, la Nuove Assonanze del maestro Alan Magnatta, composta da giovani professori d’orchestra e solisti con alle spalle già importanti esperienze professionali, i migliori talenti giovani che suonano nell’ambito classico in Toscana. Un’orchestra nuova che aggiungerà certamente qualcosa di nuovo alle partiture, che comunque non saranno le stesse perché è stato aggiunto un nuovo brano, di cui non svelo il titolo, perché sarà una sorpresa per chi è già venuto tre anni fa. Altro aspetto molto importante è che stavolta il concerto si terrà all’aperto, nella Cavea del teatro, uno spazio bellissimo, uno spazio che è stato molto importante perché è stato utilizzato per concerti che sono diventati poi memorabili per Firenze, come il concerto di Damien Rice o quello acustico di Chris Cornell. Io personalmente ci ho visto uno dei più bei e inaspettati concerti della mia vita, ovvero quello di Jonathan Wilson, che conoscevo appena: ci andai su consiglio del mio carissimo amico Jacopo Carcasci, allora proprietario di Yellow Records e che ora è diventato musicista a tempo pieno con il suo gruppo Jack & The Delivery Men, e fu un concerto che mi stregò completamente, anche perché la Cavea ha un’acustica eccezionale. Già per questo io sono più eccitato che mai perché non vedo l’ora di godermi appieno il suono dell’orchestra con la quale suonerò in Stairway to Heaven”.

Biglietti: posto unico 20 euro, disponibili nei punti vendita Boxoffice Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita) e online su www.ticketone.it.

Spettacolo — rubrica a cura di

E-mail: