Rubrica — Mostre

Spirito Russo al Museo Stibbert di Firenze

L’antica tradizione fiorentina delle pietre dure si rinnova grazie ad artisti e artigiani russi contemporanei raccontando storie, eroi e fiabe. Dal commesso fiorentino alla glittica: la collezione Shmotev in mostra da aprile a fine settembre 2020


L’antica tradizione fiorentina delle pietre dure si rinnova grazie ad artisti e artigiani russi contemporanei raccontando storie, eroi e fiabe. Dal commesso fiorentino alla glittica: Spirito russo porta in mostra 27 opere appartenenti alla ricca collezione Shmotev presso il Museo Stibbert di Firenze dal 24 aprile al 30 settembre 2020.

Personaggi storici e mitologici, scene di gioco, pietre preziose e metalli si susseguono all'interno del percorso espositivo, un'occasione unica non solo di conoscere e ammirare una tecnica antichissima come quella della lavorazione delle pietre dure, aggiornata grazie a maestri dei giorni nostri, ma anche di scoprire, o riscoprire, un paese, la Russia, eccezionalmente ricco di storia, tradizioni, favole, usi e costumi.

"Un’accurata e preziosa selezione di opere appartenenti a una vasta collezione, quella della Famiglia Shmotev che raccoglie oltre cento sculture realizzate in pietra dura, diventa mostra. Una scelta che mette in evidenza le diverse sfaccettature del patrimonio culturale russo rendendolo interessante non solo per un pubblico di appassionati ed esperti ma anche per i più giovani" spiega Ludmila Budrina, curatrice della mostra

Redazione Nove da Firenze