Sicurezza, Forza Italia replica ai 20mila vigili chiesti da Enrico Rossi

​Cellai, Tenerani, Razzanelli e Tani e On. Stefano Mugnai (FI): “Rossi si muova per favorire l'individuazione di un luogo dove realizzare un centro per il rimpatrio dei clandestini”


Cellai, Tenerani, Razzanelli e Tani (Gruppo Forza Italia in Comune) e On. Stefano Mugnai (FI): “Rossi si muova per favorire l'individuazione di un luogo dove realizzare un centro per il rimpatrio dei clandestini”

“Enrico Rossi propone l'assunzione di 20.000 poliziotti di Quartiere in tutta Italia. Per noi l'aumento dell'organico delle Forze dell'Ordine va benissimo, la sicurezza è uno dei punti centrali del nostro programma elettorale e lo sosteniamo da anni. Se Rossi, da Sinistra, si accoda e converge su questa nostra richiesta vuol dire che la rafforza e quindi ben venga. Non ci interessano le polemiche – aggiungono gli esponenti di Forza Italia Cellai, Tenerani, Razzanelli e Mugnai – ma i risultati. Ma Rossi inizi a fare qualcosa di concreto. Visto che fino a oggi è stato contrario ai centri per il rimpatrio dei clandestini, previsti dalla legge Minniti, batta un colpo e si muova per favorire l'individuazione di un posto in cui realizzarlo in tempi ragionevoli. Perché tutti conosciamo le statistiche sui reati commessi dai clandestini. Il Consiglio comunale di Firenze – ricordano gli esponenti di Forza Italia – ha già approvato una mozione, su nostra proposta, che invita la Regione ad attivarsi per l'individuazione di un centro di permanenza per il rimpatrio sul territorio. E se ieri si era contrari ai CIE come lo era lui e oggi si è contrari ai centri per il rimpatrio è difficile credere che si abbia davvero a cuore il tema sicurezza. O la competenza per affrontarlo”.

Redazione Nove da Firenze