Cellai (Forza Italia): "Sgravi Tari e Cosap per i commercianti danneggiati dai cantieri, proposta bocciata"

Il capogruppo azzurro: "In Commissione Bilancio i consiglieri Pd si nascondono dietro tecnicismi contabili, spero cambino idea quando la nostra mozione andrà al voto in Consiglio comunale. Altrimenti saranno loro a dare spiegazioni"


"Bocciata oggi in commissione bilancio la proposta di Forza Italia di portare dal 30% al 50% gli sgravi su Tari e Cosap per i commercianti di piazza Repubblica e via de' Serragli danneggiati dai cantieri stradali che si sono protratti oltre i sei mesi. Le motivazioni del PD non sono credibili: non ci si può nascondere dietro tecnicismi contabili quando si tratta di aiutare imprenditori e lavoratori. Lo sgravio del 30% per i commercianti di piazza Repubblica e via Pellicceria pesa per 181.000 euro per la Cosap e per soli 44.000 euro per la Tari; possibile che sia impossibile aumentare la quota a carico del Comune di un 20% in più per loro e anche per i commercianti di via de' Serragli, che fino al prossimo dicembre avranno i cantieri davanti ai loro negozi?". È quanto si chiede il capogruppo di Forza Italia Jacopo Cellai.

"Al PD consigliamo di fare una riflessione accurata, e di cambiare idea entro lunedì, quando la nostra mozione andrà al voto in consiglio comunale. In caso contrario dovranno spiegare loro a imprenditori e lavoratori perché si concedano proroghe infinite alle ditte che fanno i cantieri e poi si neghino gli aiuti dovuti come compensazione a chi apre e chiude il bandone di un negozio tutti i giorni, rischiando in proprio", conclude Cellai.

Redazione Nove da Firenze