SESA: pubblicati oggi il preconsuntivo 2018 e il piano di welfare 2019

Le risorse umane superano quota 2.000. Var Group acquisisce la SSA Informatica di Pordenone


Empoli (FI), 3 giugno 2019- Sesa S.p.A., operatore di riferimento in Italia nel settore delle soluzioni IT a valore aggiunto per il segmento business, comunica i dati di fatturato preliminare dell’esercizio al 30 aprile 2019 con ricavi consolidati di Gruppo pari a circa Euro 1.550 milioni[1], in crescita di oltre il 13,5% rispetto ad un totale di euro 1.363 milioni del precedente anno fiscale, confermando la propria capacità di sviluppo continuo e sostenibile (CAGR revenues 2008-2019 pari a circa il 10%) con tassi di crescita ampiamente superiori a quelli del mercato di riferimento.

Il Gruppo Sesa, inoltre, supera il traguardo dei 2.000 dipendenti[2]al 30 aprile 2019, rispetto a 1.724 risorse al 30 aprile 2018, confermando la centralità del capitale umano quale driver fondamentale e primario del proprio percorso di crescita futuro. Circa 100 delle oltre 2.000 risorse sono occupate in società del Gruppo operanti all’estero ed in particolare in Germania ed in Spagna, a seguito del piano di internazionalizzazione intrapreso nell’anno fiscale appena concluso.

Sono proseguiti gli investimenti in sviluppo e valorizzazione del capitale umano, con oltre 200 assunzioni, prevalentemente di giovani neolaureati provenienti dalle università italiane, inseriti con piani di formazione nelle aree di maggiore crescita e potenziale di sviluppo dell’IT (Cloud Computing, Digital Security, Digital Services, IT Consulting, A.I.), percorsi di tirocinio professionale ed apprendistato (circa 50 tirocinanti e 180 apprendisti al 30 aprile 2019). Le risorse umane del Gruppo Sesa sono pressoché interamente inquadrate a tempo indeterminato.

L’attenzione alle risorse umane è stata confermata con la presentazione del piano di welfare aziendale 2019-2020 volto ad incrementare il livello di benessere e la qualità della vita lavorativa del capitale umano.

Il piano di welfare 2019-2020 si articola in un ampio sistema di iniziative rivolte a tutti i lavoratori del Gruppo, a sostegno del reddito, dell’istruzione e del benessere delle risorse umane, rafforzando ulteriormente il programma di welfare aziendale già attivo da anni.

In particolare il piano di welfare 2019-2020 prevede:

  • rafforzamento delle provvidenze per i figli dei lavoratori sino a 18 anni di età: borse di studio per rimborso dei costi di acquisto dei libri di scuola, contributi asilo nido, contributi per colonie climatiche e soggiorni estivi di studio all’estero;
  • supporto alla mobilità sostenibile dei lavoratori: rimborso spese di mezzi di trasporto pubblico utilizzati per recarsi sul luogo di lavoro;
  • flexible benefit ad integrazione della spesa del lavoratore (sport, benessere individuale, cultura, spesa alimentare) fruibili in modo flessibile attraverso la piattaforma di welfare;
  • borse di studio per la partecipazione a corsi di laurea o master universitari part time dei lavoratori;
  • sostegno alla mobilità abitativa delle risorse under 35: contributo abitativo per i lavoratori che trasferiscono la propria residenza fuori dal nucleo familiare di origine;
  • attivazione di programmi di work-life balance e valorizzazione del capitale umano, con particolare attenzione alla responsabilità sociale: permessi per volontariato, permessi e ferie solidali, progetti ed iniziative di sostenibilità ambientale.

Var Group, società leader nei servizi e nelle soluzioni ICT per le imprese e parte del gruppo SeSa S.p.a, quotato nel segmento Star di Borsa Italiana,annuncia di aver concluso l’acquisizione di SSA Informatica attraverso la controllata Var ONE. Con questa operazione, Var Group continua la strategia finalizzata alla crescita di Var ONE, divisione dedicata allo sviluppo di progetti innovativi per le aziende, basati sulla soluzione Sap Business ONE, e master Var italiano del vendor tedesco. Grazie all’acquisizione di SSA rafforza le proprie competenze in area manufacturing e integra un team di 20 esperti. SSA Informatica, già partner di Var ONE, ha sede a Pordenone e rappresenta un punto di riferimento per le Pmi del Friuli Venezia Giulia e del Triveneto, con ricavi pari a 1,4 milioni di Euro e un Ebitda pari a 0,3 milioni di Euro. Da anni, realizza progetti basati su SAP Business ONE (IT Consulting ERP Business ONE) per le aziende che vogliono adottare nuove tecnologie e ampliare il business, ottimizzando i processi interni.

“L’acquisizione di SSA Informatica rappresenta un passo importante – dichiara Francesca Moriani, Ad di Var Group – la proficua collaborazione con le eccellenti professionalità che lavorano in SSA Informatica, si rafforza ulteriormente, e si trasforma in un solido connubio. Accogliamo una realtà che ci permetterà di sviluppare nuovi progetti per le piccole e medie imprese italiane.”

“Stimiamo di poter utilizzare le soluzioni SAP Business One proposte da Var ONE, e di declinarle sul territorio, con un incremento dei ricavi, nei prossimi due anni, di almeno il 35%- Afferma Mauro Trevisan, presidente e AD di SSA- continueremo a sostenere il piano di investimenti sulle nuove tecnologie IoT che abbiamo iniziato negli ultimi due esercizi".

Conferma questi obiettivi Alberto Frambrosi, AD di Var ONE- “l'entrata della struttura di SSA Informatica nel nostro ecosistema, rappresenta un determinante consolidamento della presenza in una regione strategica. Inoltre, le professionalità di SSA sono un notevole contributo qualitativo al raggiungimento degli obiettivi aziendali: costante crescita della penetrazione di mercato con l'impiego sempre più presente di smart technologies nei progetti sviluppati per le imprese”.   

Redazione Nove da Firenze