Rubrica — Empoli Calcio

Serie A, Napoli vs Empoli 5-1. L'illusione dura solo cinque minuti

In vantaggio con Paredes, gli azzurri escono sconfitti dal San Paolo sotto i colpi della coppia Higuain-Insigne. Sugli scudi anche Callejon.


All’Empoli non riesce sgambettare la squadra dell’ex Sarri.

Eppure i toscani erano andati in vantaggio. Ma il gol di Paredes su calcio piazzato, con significativa deviazione di Callejon, era stato più un episodio sporadico che il frutto di una manovra continua.

E così, appena prese le misure e scrollato dalle spalle il nervosismo per il sorpasso subito dalla Juventus che nel lunch match aveva superato il Chievo e conquistato il primo posto in classifica, il Napoli ha dilagato.

Sugli scudi, tanto per cambiare, la coppia Insigne-Higuain.


La cronaca

15’ pt: miracolo di Skorupski. Insigne lanciato sulla fascia destra dell’area empolese rimetteva al centro per l’accorrente Higuain che batteva a colpo sicuro di piatto. Il portiere azzurro alzava sopra la traversa concedendo solo un corner.

21’ pt: rispondono gli ospiti con Saponara che lancia sulla sinistra Maccarone, big Mac mette a terra l’ex compagno Hysaj e prova a pescare al centro dell’area Saponara o Pucciarelli. Palla ribattuta. Sul capovolgimento di fronte Camporese contrasta Higuain in angolo.

26’ pt: Napoli vicino al vantaggio. Skorupski esce al limite dell’area per anticipare un attaccante partenopeo, la sfera finisce sui piedi di Higuain che prova il pallonetto ma la coppia Tonelli-Camporese fa buona guardia e permette il recupero dell’estremo difensore in prestito dalla Roma.

28’ pt: gol sbagliato, gol subito. L’Empoli fa il colpaccio al San Paolo, su una punizione dieci metri fuori dall’area Paredes batte forte e, complice la deviazione di Callejon, Reina è spiazzato e battuto. Napoli-Empoli 0-1.

33’ pt: pareggio del Napoli con il bomber Gonzalo Higuain. Insigne dal vertice destro dell’area toscana pesca la testa di Higuain che fa centro. Napoli-Empoli 1-1.

38’ pt: se qualche minuto prima aveva deliziato i suoi tifosi con un assist al bacio, stavolta si mette in proprio e Lorenzo Insigne marca il gol del vantaggio partenopeo con una punizione strepitosa. Napoli-Empoli 2-1.

Il primo tempio si conclude con i partenopei avanti di una rete.

7’ st: sfortunato intervento di Camporese che in scivolata anticipa il proprio portiere e fa autogol. Napoli-Empoli 3-1 in avvio di ripresa.

Poco prima del 20’st da segnalare un contatto sospetto in area toscana. Con mollta probabilità ci stava il calcio di rigore a favore dei padroni di casa.

Infine al 39’ st dopo una girandola di cambia da parte di entrambi le squadre Callejon fa 4-1 e, qualche minuto dopo 5-1. In entrambi casi assist di Mertens.

Il tabellino

Napoli: Reina; Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik (David Lopez dal 41’ st); Insigne (Mertens dal 31’ st), Higuain (Gabbiadini dal 27’ st), Callejon

In panchina: Rafael, Gabriel, Strinic, Valdifiori, Maggio, Mertens, Chiriches, El Kaddouri, Chalobah, Luperto

All.: Strinic

Empoli: Skorupski; Laurini, Tonelli, Camporese, Mario Rui; Paredes, Sielinski, Croce (Krunic dal 38’ st); Saponara (Buchel dal 13’st); Pucciarelli, Maccarone (Mchedlidze dal 23’st)

In panchina: Pugliesi, Pelagotti, Zambelli, Bittante, Diousse, Piu, Maiello, Cosic, Krunic, Livaja

All.: Giampaolo

Arbitro: Massa

Marcatori: Paredes 28’ pt, Higuain 33’ pt, Insigne 38’ pt, Camporese aut. 7’ st, Callejon 39’ st e al 43' st

Empoli Calcio — rubrica a cura di Stefano Romagnoli

Stefano Romagnoli

Stefano Romagnoli — Nato a Firenze, è giornalista pubblicista dal 2003. Ha lavorato per il network Metropoli e collaborato con il Corriere di Firenze ed il Nuovo Cittadino di Siena. Ha fondato Calciotoscano.it e collaborato con alcune radio toscane. Da qualche anno vive a lavora a Roma, occupandosi di sport e statistiche sul calcio

E-mail: stefanoromagnoli.75@gmail.com