Sblocco edilizia in centro a Firenze, l'intervento dei geometri fiorentini

Mancuso: "Auspichiamo per il futuro che questo accadimento rappresenti un momento di ragionamento e riflessione per la città"


Il Collegio dei Geometri della Provincia di Firenze interviene sulla recente sentenza del TAR Toscana che ha respinto il ricorso dell'associazione Italia Nostra dando nuovamente ragione al Comune di Firenze.

“Il Collegio dei Geometri - dice il Geom. Andrea Mancuso (Coordinatore Commissione Edilizia ed Urbanistica e membro del Consiglio Direttivo) - della provincia di Firenze apprende con piacere la notizia della sentenza del TAR della Toscana che sblocca l’attività edilizia nel centro di Firenze.

Il Collegio ha vissuto insieme alla Consulta Interprofessionale in prima linea, questo interminabile periodo che ha paralizzato per oltre sei mesi le attività con peraltro drammatiche ripercussioni sulle categorie professionali, sulle imprese edili ed artigianali, ma soprattutto - sottolineaMancuso -  sui cittadini che avevano programmato di eseguire dei lavori di ristrutturazione di un immobile, accollandosi a volte anche un mutuo e che si sono ritrovati a pagare delle rate senza poter eseguire i lavori.

Ci auspichiamo per il futuro che potremmo investire le nostre preziose forze in modo più costruttivo e che questo accadimento rappresenti un momento di ragionamento e riflessione per la città e per l’Amministrazione in vista della prossima revisione del Piano Operativo”, conclude Mancuso.

Redazione Nove da Firenze