​SBK a Imola, Rea vince gara 1 e Superpole Race, gara 2 annullata per la pioggia

Fotografie di Marco Savino

Pubblico delle grandi occasioni al 5° round del Campionato Mondiale MOTUL FIM SBK 2019, peccato per la festa della domenica pomeriggio rovinata dalla pioggia


A Imola all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari il 5° Round del Campionato Mondiale MOTUL FIM SBK 2019 (10 - 12 maggio) il week end della Superbike vede il pubblico delle grandi occasioni, peccato per la pioggia della domenica che ha fatto saltare le gare del pomeriggio e mandato a casa migliaia di fan bagnati avendo potuto applaudire troppo poco i propri beniamini. 

La carovana Sbk era approdata in terra romagnola con la curiosità vedere se il quattro volte di fila campione del mondo Jonathan Rea sarebbe stato in grado di riprendersi una vittoria dopo che lo squalo Alvaro Bautista, fresco di approdo dalla MotoGp, ha letteralmente fatto manbassa di vittorie conquistandone undici su undici gare.

E il risultato non è tardato ad arrivare visto che il pilota Kawasaki dopo una partenza non proprio fulminea è andato a prendersi la testa della gara senza più mollarla e portando a casa la prima vittoria di stagione in gara 1, prendendosi anche il record della pista.

Rea si è poi ripetuto conquistando anche la Superpole Race di Imola la domenica mattina battendo le Ducati V4 R di Chaz Davies e Alvaro Bautista.

Proprio quest'ultimo ha mostrato qualche difficoltà sul circuito di Imola, sul quale mai aveva corso a parte alcuni test, e che lui stesso avrebbe definito “pericoloso”, tanto che in gara 2, una volta arrivata la pioggia battente, sarebbe stato lui il pilota più convinto a non voler correre la gara. Lo spagnolo in gara 1 era comunque andato forte arrivando secondo alle spalle di Rea, terzo posto per il turco Toprak Razgatlioglu (Turkish Puccetti Racing). Era invece uscito per un problema al motore l’altro ducatista, Chaz Davies, dopo essere partito in pole e poi costretto ad abbandonare la gara.

La mattinata di domenica era iniziata con la Superpole Race e la vittoria di Rea per la seconda volta in questa stagione, davanti alle due Ducati, in difficoltà a tenere il suo passo, rispettivamente con Chaz Davies e Alvaro Bautista terzo.

Quarto Michael Van der Mark a 10 secondi dal vincitore, Lowes quinto, Leon Haslam sesto, e nelle ultime fasi di gara Razgatlioglu si è dovuto difendere da Tom Sykes in rimonta e giunto ottavo dopo essere partito dalla corsia box per non aver svolto il giro di ricognizione. Nono Jordi Torres e decimo Markus Reiterberger. Le Yamaha GRT di Sandro Cortese sono giunte rispettivamente tredicesima, e diciassettesima quella di Marco Melandri. Gli italiani Michael Ruben Rinaldi, quindicesimo e ultimo Alessandro Delbianco.

Gara 2 di domenica, come detto, è stata annullata dopo che il pubblico di Imola ha atteso per ore sotto gli ombrelli, a causa delle condizioni meteo avverse e troppa acqua in ingresso e uscita di curva.

Articolo di Stefania Guernieri

Stefania Guernieri