Sabato 30 marzo al Tenax in consolle due stelle della techno

Marco Faraone

Per Nobody's Perfect il talento di Marco Faraone e l'estro di Gaetano Parisio


Nuovo appuntamento con Nobody's Perfect al Tenax. In consolle sabato 30 marzo torna a risplendere il talento di Marco Faraone. Insieme a lui Gaetano Parisio, co-fondatore della scuola techno napoletana (apertura porte ore 22:30 – ingresso 12/15/18 €, vietato ai minori di 18 anni). 

Tra i talenti italiani più apprezzati all’estero, Marco Faraone è un produttore prolifico capace di approcciare ed interagire con la musica in un modo unico. Già dalle sue prime esibizioni è stato apprezzato il suo modo di coinvolgere il pubblico attraverso il suo stile, il suo carisma e la sua grande passione per la musica. Fondatore della label UNCAGE, la sua prima produzione discografica risale al 2008 riscuotendo un notevole successo, confermato nel 2010 con la Hit “Strange Neigbors” disco che aprirà le porte di nuove etichette discografiche; da allora non si è più fermato, consapevole che la strada da percorrere sarebbe stata lunga. La sua versatilità come dj/producer e i suoi dj set incendiari lo porteranno in breve tempo ad uscire su molte delle etichette più rispettate del panorama mondiale come Drumcode, Rekids, Ovum, Be As One, International dj Gigolo fino ed esibirsi in molti tra i più importanti club e festival al mondo come Awakenings, Tomorrowland, Elrow, Berghain/Panorama Bar, Extrema Outdoor, The Bpm Festival, Resistance, Amsterdam dance event, Space Ibiza e molti altri ancora, impegnandolo continuamente in nuovi tour in ogni parte del mondo e a guadagnarsi una residenza estiva di ben 8 date all’Amnesia di Ibiza nella serata Music On, a fianco di Marco Carola. Dj resident del Tenax Marco è uno tra i pochi dj italiani ad aver raggiunto la consolle del Fabric, iconico club d'oltremanica dove si è esibito la scorsa primavera. Dopo un trionfale tour in Sud America ha dato i natali all'Ep Lunar Eclipse, uscito con la prestigiosa Drumcode di Adam Beyer.

Dal suo esordio nel 1992 Gaetano Parisio è invece uno dei dj e produttori napoletani tra i più attivi della scena techno mondiale. Co-fondatore della scuola techno napoletana diventa ben presto un riferimento per la scena internazionale attraverso le sue produzioni, molte delle quali sulle sue stesse etichette, quali Conform, Art e Southsoul oltre che sulle prestigiose Drumcode, Primate e Zenit. Sotto lo pseudonimo Gaetek, realizza una serie di classici su etichette tra cui Drumcode, Planet Rhythm, Primate Recordings e Design Music, dischi da subito suonati da icone come Dave Clarke, Sven Vath, Richie Hawtin e Jeff Mills, per citarne alcuni. Il 1997 lancia la sua prima etichetta, Conform che immediatamente diventa un riferimento per l’intera scena techno. Velocemente Gaetano si afferma come dj internazionale e la collaborazione in studio con Marco Carola si completa in performance live. Il duo napoletano suona nei migliori club e festival del mondo con un set a quattro dischi/due mixer avendo grande riscontro. Seguono produzioni su Conform di artisti che rispecchiano la sua visione musicale quali Adam Beyer, Ben Sims e The Advent. Nel 1999 lancia Techcommunity 4 Kosovo, primo e forse ad oggi unico progetto di charity prodotto dalla scena Techno, coinvolgendo artisti come Sven Väth, Laurent Garnier, Surgeon, Adam Beyer, The Advent, Marco Carola, James Ruskin, Cari Lekebush, Ben Sims e Gaetek stesso. Il ricavato viene devoluto per aiutare i bambini della guerra del Kosovo - una sconvolgente esplosione di violenza entro i confini relativamente pacifici dell'Europa moderna.Dopo il trasferimento e la creazione del suo nuovo studio a Barcellona, Gaetano è pronto per completare quel discorso sospeso più di un decennio fa, partendo con un progetto del tutto nuovo oltre che con la ripubblicazione di tutti i suoi back catalogues con addendum di tracce inedite. In occasione della presentazione Gaetano si esibirà sotto lo pseudonimo Gaetek (alter ego usato l’ultima volta nel lontano 1999) con il tour europeo GAETEK LIVE (ultima apparizione live nel 2003) che ripercorre 25 anni di carriera.

Parcheggio consigliato Peretola Parking parcheggio aeroportuale Firenze, a soli 500m dal Club. Maggiori informazioni: https://www.tenax.org/

Redazione Nove da Firenze