Rt Toscana, urge inversione di tendenza

In una sola settimana è passato da 1,10 a 1,20: terzo peggior valore d'Italia. Oggi la consegna di 9mila vaccini ai medici di base per pazienti over 80. Oggi 22 febbraio 911 nuovi casi. Il tasso di positività oltre il 14%


L'Rt della Toscana è passato in una settimana da 1,10 (1,06-1,16) a 1,20 (1,15-1,25): si tratta del terzo valore peggiore d'Italia e siccome per quanto riguarda i Colori Covid il Rosso scatta  da 1,25, la nostra regione sta seriamente rischiando nella fascia con più restrizioni. Urge una inversione di tendenza. Bisognerà però vedere se cambierà il sistema dei Colori Covid: su questo oggi dovrebbe pronunciarsi il Consiglio dei ministri, convocato alle 9.30 della mattina.

Certamente, la vaccinazione ricoprirà un ruolo fondamentale nella lotta al Covid e a questo proposito in Toscana oggi avrà luogo la consegna di circa 9000 dosi di vaccini ai medici di base che hanno già fissato gli appuntamenti con i propri assistiti over 80. Sono 2162 i medici generici (su 2650) che si sono registrati per poter effettuare le vaccinazioni a chi ha oltre 80 anni.

AGGIORNAMENTO: L'ANTICIPAZIONE DI GIANI

Così poco fa il presidente della Toscana Eugenio Giani sui social: "La Toscana fa da apripista a livello nazionale per i vaccini anche attraverso i medici di base.Una sinergia chiave per il successo dell’intera campagna vaccinale seguita dalle altre regioni italiane, facciamo squadra sul territorio tutelando la salute.
📊 I nuovi casi registrati in Toscana sono 911 su 10.833 test di cui 9.094 tamponi molecolari e 1.739 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 8,41% (14,3% sulle prime diagnosi)".

Redazione Nove da Firenze