Temporali forti attesi nelle aree interne

Possibili rovesci e grandine. L'allerta gialla terminerà alla mezzanotte. Interessati i corsi d'acqua secondari per il rischio idrogeologico/idraulico: in particolare Ema, Mugnone e Terzolle


FIRENZE - Allerta meteo per temporali e rischio idrogeologico nelle zone interne della Toscana a partire dalle ore 13 di oggi, sabato 22 giugno, fino a fine giornata. La sala operativa unificata della Protezione civile regionale avverte che un'area depressionaria in quota determinerà nelle prossime ore un aumento dell'instabilità meterologica anche sulla Toscana. Possibili rovesci e forti temporali sparsi, con colpi di vento e grandinate. Dalla serata i fenomeni diverranno più isolati e tenderanno a concentrarsi sull'Appennino fiorentino ed aretino. Da domani, domenica 23 giugno, è previsto il ritorno a condizioni meteo più stabili.

La Sala di Protezione civile Metropolitana di Firenze ricorda che per la giornata di oggi su tutto il territorio metropolitano sono possibili rovesci o temporali sparsi localmente forti e associati a colpi di vento e grandinate. Dalla sera i fenomeni endranno a isolarsi sull'Appennino fiorentino e aretino per poi cessare.

Rischio idrogeologico/idraulico nel cosiddetto “reticolo minore” che comprende i corsi d'acqua secondari (soprattutto Ema, Mugnone e Terzolle). Lo segnala il Centro Funzionale Regionale nel nuovo bollettino di valutazione delle criticità per la zona che riguarda sia il Comune di Firenze che quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.

Redazione Nove da Firenze