Riaperture scuole a Firenze, martedì chiarimento in Palazzo Vecchio

Convocata una commissione per ascoltare l'assessora all'educazione che illustrerà le linee guida. “Priorità alla Scuola” scrive a Palazzo Vecchio. Dmitrij Palagi e Antonella Bundu (Sinistra Progetto Comune): “Il Comune risponda positivamente”. I due consiglieri domani 4 luglio parteciperanno al Sabato Antifascista in piazza Santo Spirito


“Priorità alla Scuola rappresenta una realtà importante per il Paese e per il futuro. Perché difendendo la scuola e il diritto all'istruzione difende la Repubblica nata dalla Resistenza, difende la Costituzione del 1948, con cui si è scelto di uscire dalla devastazione della seconda guerra mondiale pensando ai diritti e ai bisogni delle persone.

Spesso, impropriamente, abbiamo ascoltato paragonare questa pandemia a un conflitto. Ma la 'ricostruzione' che vediamo in atto guarda alle vecchie logiche di un sistema che non funziona, basato sul profitto di poche realtà e distaccato dalle necessità della maggioranza della popolazione.

L'Italia – proseguono i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – vive ancora in una condizione di forte incertezza su cosa accadrà a settembre nelle nostre scuole. Martedì prossimo la Commissione 9 (Istruzione, formazione e lavoro) vedrà la presenza dell'assessora all'educazione, per illustrare le “Linee Guida per la riapertura della Scuola”.

Non c'è migliore occasione per dare riscontro alla lettera di priorità alla Scuola, con cui il Comitato chiede di essere invitato.

La condivisione delle decisioni e l'ascolto delle necessità – concludono Palagi e Bundu – sono sempre elementi imprescindibili per la politica e le istituzioni. Confidiamo che non si voglia perdere questa occasione”. 

Gli stessi Palagi e Bundu parteciperanno al Sabato antifascista, domani sabato 4 luglio alle 21.00 in piazza Santo Spirito.

Redazione Nove da Firenze