​Restauro, la rivolta dei lavoratori espulsi dal settore

 I numeri sulla crisi del settore, la proposta della Cgil di un tavolo apposito


 Giovedì 29 marzo a Firenze in via della Ninna, angolo Piazza del Grano, tra Palazzo Vecchio e la sede della Sovrintendenza, presidio dei lavoratori espulsi dal settore in questi anni.
Presenti i lavoratori della ditta Decoart in crisi aziendale dal 2012, oggi in liquidazione con 18 dipendenti licenziati, Ermira Behri (Fillea Cgil Nazionale), Linerina Villa (restauratrice Rsu Decoart), Gianluca Lacoppola (Cgil Firenze).

Una protesta “contro l’uso continuo degli appalti con massimo ribasso ’mascherato’ e contro l’utilizzo strumentale e retorico del patrimonio artistico da parte delle istituzioni, a cui seguono investimenti irrisori”.

Nell’occasione, si riveleranno i numeri su quanti lavoratori e imprese nel settore si sono persi negli anni a Firenze, ci saranno testimonianze e storie dei lavoratori stessi e si avanzerà una proposta per la creazione di un apposito tavolo istituzionale nel settore.

Redazione Nove da Firenze