Razzismo: in piazza la Firenze che non ha paura

Oggi manifestazione della sinistra critica. Venerdì la solidarietà di Scandicci alla comunità di Don Biancalani


Oggi pomeriggio più di 200 manifestanti hanno attraversato le vie del centro contro Contro il DDL Salvini, accusato di razzismo e repressione, tante realtà politiche della sinistra critica. Il corteo si è concentrato in Piazza Ognissanti, per sostare davanti alla caserma dei carabinieri e proseguire in via Palazzuolo. Si è diretto poi verso la Prefettura, passando da San Lorenzo. Passando da Piazza Duomo e Piazza Repubblica ha sostato in Piazza Signoria per poi sciogliersi in Piazza San Firenze.

Quasi 200 persone hanno partecipato venerdì sera all'iniziativa, promossa dall'ANPI Scandicci, dal Comitato Antifascista di Scandicci e dalla Casa del popolo di Casellina, con il patrocinio del Comune di Scandicci, per esprimere solidarietà e vicinanza alla comunità di Vicofaro di Don Biancalani che accoglie immigrati e poveri. Una serata che ha permesso di raccogliere importanti fondi da destinare all'accoglienza dei cittadini stranieri che fuggono da guerre e miseria, ma anche a quella dei poveri italiani che sono senza dimora. Un ringraziamento particolare alla Coop Firenze che ha contribuito alla riuscita della cena di solidarietà.La bella serata, ovviamente, non ha risentito dell'intimidazione portata avanti da Casapound nei confronti dell'iniziativa e della presenza di Don Biancalani nella città.

Redazione Nove da Firenze