Rapinano un uomo in via Ghibellina: arrestati dalla Polizia in piazza Stazione

Un gambiano di 22 anni e un senegalese di 21 sono finiti nel carcere di Sollicciano


Con l’accusa di rapina in concorso la notte scorsa la Polizia di Stato ha arrestato a Firenze due cittadini stranieri.

Si tratta di un cittadino gambiano di 22 anni (già noto alle forze di polizia) e di un cittadino senegalese di 21 (incensurato), fermati intorno alle 5.00 del mattino sulle scalinate della Stazione Santa Maria Novella dopo che avevano rapinato un uomo della collana in  via Ghibellina

A dare l’allarme al 113 è stata la stessa vittima: l’uomo ha raccontato agli agenti che mentre stava passeggiando con un amico è stato improvvisamente avvicinato da due uomini che prima gli hanno urlato qualcosa di incomprensibile, poi lo hanno spinto insieme a terra sfilandogli la catenina dalla testa.

Il malcapitato ha provato ad inseguirli ma è stato bloccato da una contusione al ginocchio riportata con la caduta e a seguito della quale in ospedale ha avuto successivamente alcuni giorni di prognosi.

Coordinate dalla Sala Operativa della Questura di Firenze, le volanti si sono subito messe alla ricerca dei rapinatori rintracciandoli poco dopo in piazza Stazione anche grazie alle precise descrizioni fornite durante la chiamata al 113: uno aveva una maglia bianca con impresso la marca di un noto brand, mentre l’altro ne indossava una a strisce bianche e nere.

Quando è stato fermato, il 22enne gambiano, aveva al collo la catenina d’argento placcata d’oro presa poco prima con la forza in via Ghibellina. In tasca aveva anche un Iphone di sospetta provenienza furtiva e per il cui possesso è stato denunciato per ricettazione.

Entrambi, immediatamente riconosciuti sia dalla vittima che dal testimone, sono finiti al carcere di Sollicciano.

Redazione Nove da Firenze