Processionaria: la bonifica dei pini di viale Guidoni

Interventi anche a Campi Bisenzio


Ieri mattina, in viale Guidoni, sono cominciati gli interventi di rimozione meccanica dei nidi di processionaria dai pini. Per prime sono state trattate sia le piante sul lato del Palazzo di Giustizia che quelle in via Pionieri dell’Aviazione, tra viale Guidoni e via Carlo Del Prete, e una nell'area giochi dell'ex Caterina dei Medici.

Al termine di questa prima fase è stata sistemata la segnaletica di divieto di sosta sull’altro lato del viale, in corrispondenza del quale la bonifica sarà eseguita, se il tempo lo permetterà, a partire dalle ore 12 di mercoledì mattina, una volta trascorso il preavviso di 48 ore indicato nell’ordinanza di traffico.

Dallo scorso mese di dicembre è attivo un monitoraggio sui giardini delle scuole e sulle prinicpali aree pubbliche del Comune di Campi Bisenzio, finalizzato ad individuare nidi di processionaria. Successivamente nell'ultima settimana di Gennaio si sono concentrati gli interventi di taglio per eliminare in modo appropriato i rami dei pini infestati dalla processionaria. Questi interventi eseguiti da Quadrifoglio Spa hanno portato alla rimozione di 272 nidi.
Nella scorsa settimana con innalzamento della temperatura sono stati rinvenuti alcuni focolai residuali che hanno portato ad eseguire un'ulteriore campagna di tagli. Nelle scuole già trattate nel mese di gennaio sono stati riscontrati un numero piuttosto contenuto di nidi. Complessivamente sono stati rimossi 334 nidi di processionaria. Nelle prossime settimane - sino all'entrata definitiva della primavera - verranno comunque eseguite in collaborazione c on Quadrifoglio sopralluoghi finalizzati al monitoraggio delle aree verdi.
Ogni anno le alberature delle aree pubbliche vengono interessate da interventi di manutenzione e monitoraggio per verificare la diffusione di insetti infestanti e pericolosi come le processionarie.
Purtroppo la diffusione di questo lepidottero è andata crescendo negli ultimi anni, per tale motivo dal 2014 è stata emessa l'ordinanza n.96 del 24/03/2014 che si rivolge principalmente a tutti i soggetti privati proprietari o gestori di aree verdi sulle quali si trovano pini e tipologie di alberi che favoriscono la diffusione della processionaria, fornendo le indicazioni sugli interventi da eseguire.
Molti dei problemi collegati alla diffusione di insetti e più in generale animali infestanti possono essere risolti solo col contributo diffuso di tutti i cittadini, che, talvol ta, seguendo semplici accorgimenti (potare un pino, piuttosto che evitare ristagni d'acqua), possono contribuire fattivamente a migliorare l'ambiente e a rendere incisive le azioni fatte dall'Amministrazione comunale sulle aree pubbliche.

Redazione Nove da Firenze