Poste Italiane si conferma campione e vince la Azzurri Partner Cup

Il torneo di calcio a sette dei Top Sponsor della Nazionale, organizzato dalla FIGC sui campi di Coverciano


Firenze, 28 Settembre 2019 - Poste Italiane si conferma per il secondo anno consecutivo vincitrice della “Azzurri Partner Cup”, il torneo di calcio a sette dei Top Sponsor della Nazionale, organizzato dalla FIGC a Coverciano.

In finale i gialloblù, guidati da Angelo Di Livio, hanno superato la Fiat, finalista anche nella scorsa edizione, con il punteggio di 5 a 1, al termine di una partita ad alta intensità agonistica e tecnica.

Nel Centro Federale di Coverciano, casa della Nazionale italiana, si sono incontrate le dodici formazioni delle aziende partner degli Azzurri: Puma, TIM, Eni, Fiat, Poste Italiane, Lete, Lidl, Armani, Alitalia, Trenitalia, Sixtus, Olio Costa d’Oro. La formula del torneo ha previsto prima una fase a gironi che si è svolta in mattinata. Nel pomeriggio, poi, via alle partite di semifinale e finale.

«Orgoglioso di questi ragazzi, hanno vinto con merito un torneo con avversari importanti. Non è mai semplice vincere una finale con tanto scarto», ha commentato mister Di Livio.

Questa vittoria arriva al termine di un anno calcistico ricco di appuntamenti per i gialloblù: il 31 marzo a Fano si è tenuto il debutto della Nazionale di Poste insieme con la Nazionale Cantanti per una manifestazione di beneficenza; il 18 maggio a Belluno il triangolare con la Nazionale Cantanti e la Nazionale Italiana dei Sindaci nell’ambito dell’evento “In campo per ripartire” è stato utile per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni colpite dalla tempesta Vaia nell’ottobre scorso.

La squadra di Poste Italiane, composta da dipendenti tesserati a livello dilettantistico, si pone infatti l’obiettivo di valorizzare lo sport come veicolo di integrazione e coesione tra colleghi, per favorire lo spirito di squadra, diffondendo un messaggio di partecipazione e di leale competizione. Attraverso le attività della propria Nazionale di calcio, Poste Italiane moltiplica così le occasioni per finalizzare iniziative di solidarietà e di vicinanza ai territori, interpretando in una chiave popolare e divertente la sua vocazione di azienda socialmente responsabile.

Redazione Nove da Firenze