Maxitamponamento in A1, 12 km di coda tra Firenze Sud e Incisa

Coinvolte sette auto, pomeriggio da incubo per centinaia di automobilisti. Lunedì di incidenti e caos anche a Firenze: tre sinistri (via Aretina, cavalcavia delle Cure e piazza Beccaria) hanno provocato forti rallentamenti fino alle 18,30 circa


Sulla A1 Milano-Napoli poco dopo le 18, è avvenuto un incidente nel tratto tra Firenze Sud e Incisa in direzione Roma all’altezza del km 317 che ha visto coinvolte sette autovetture. Nell’incidente due persone sono rimaste lievemente ferite.
Sul luogo dell'evento sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale e il personale della Direzione del Tronco di Firenze di Autostrade per l'Italia.
Sul luogo dell'evento si sono registrati fino a 12 km di coda.

Pomeriggio di incidenti quello di oggi con molte ripercussioni sul traffico cittadino: alle ore 15.00 in via Aretina, prossimità Largo Cappuci, una Ford Fiesta condotta da una cinquantenne ha effettuato un sorpasso azzardato mentre era diretta verso il Girone. Durante il sorpasso infatti ha impattato contro un'utilitaria condotta da una fiorentina. Subito dopo l’urto la Fiesta ha ruotato su sé stessa andando anche ad urtare contro uno scooter con alla guida un 56enne. Il centauro e la 50enne sono rimasti feriti fortunatamente in modo lieve e sono stati trasportati in ospedale in codice giallo. Sul posto è intervenuta una pattuglia dell’autoreparto per i rilievi.

Poco più tardi, intorno alle 15.30, altro sinistro stradale sul cavalcavia delle Cure dove anche qui il sorpasso azzardato da parte di uno scooterista di 61 anni ha causato l’evento. L’uomo, infatti, appena imboccato il cavalcavia in direzione viale dei Mille, dapprima ha urtato contro una Volkswagen in transito nella direttrice opposta e poi contro una Fiat Panda che, come lui, era diretta verso lo stadio. Anche in questo caso fortunatamente lievi ferite riportate soltanto dal centauro che è stato trasportato all’ospedale di Santa Maria Nuova.

Terzo sinistro stradale accaduto poi poco prima delle 18 in piazza Beccaria che ha visto coinvolti tre veicoli tra cui un autoarticolato di grosse dimensioni. I tre mezzi, provenienti tutti dal viale Gramsci, si erano appena immessi nella piazza quando la fiancata destra dell’autotreno ha urtato contro la fiancata sinistra di una Yaris che si trovava sulla corsia a fianco. L’utilitaria è rimasta agganciata al grosso mezzo ed è stata letteralmente imbarcata sulla parte anteriore; in tale fase l’auto ha urtato un’Audi. Alla guida delle due auto due donne rimaste fortunatamente illese come l’autista dell’autoarticolato. Adesso la pattuglia della Polizia Municipale appartenente al distaccamento di Campo Di Marte dovrà stabilire l’esatta dinamica del sinistro.

A causa di questi incidenti la viabilità cittadina in zona Firenze sud è rimasta fortemente compromessa fino alle 18.30. 

Redazione Nove da Firenze