Piagge, deposito tram o spazio pubblico? Assemblea il 19 febbraio

Il Comune incontra i cittadini. Al centro la questione della piazza Piazza Alpi/Hrovatin, oggetto del processo partecipativo 'Apriti piazza'


Mercoledì 19 Febbraio alle 18.00 assemblea pubblica presso il Centro Sociale il Pozzo sul futuro urbanistico delle Piagge alla presenza degli assessori del Comune di Firenze Bettini, Del Re, Giorgetti e del presidente del Q5 Balli.

Al centro la questione della piazza Piazza Alpi/Hrovatin, oggetto del processo partecipativo Apriti piazza, che gli abitanti hanno immaginato di trasformare in uno spazio per la vivibilità del quartiere mentre il Comune ha previsto di collocarvi il deposito della futura linea 4 della tramvia Leopolda-Le Piagge.

Il percorso partecipativo era stato promosso nel 2018 dalla Comunità delle Piagge con il sostegno dell’Autorità della partecipazione della Regione Toscana, e aveva coinvolto decine di abitanti, associazioni, realtà culturali, scuole del territorio. Le proteste, seguite alla previsione del deposito, hanno dato avvio a una negoziazione con il Comune di Firenze per individuare altre soluzioni, all’interno di una diversa pianificazione urbanistica per il quartiere delle Piagge, le cui linee guida e visione di insieme vorremmo emergessero con chiarezza dall'incontro.

Obiettivo della assemblea del 19 febbraio è il destino di questa zona del quartiere, considerata strategica e centrale nel Piano Guida De Carlo del 2004 e ribadita nei piani urbanistici seguenti ma mai attuata.

L’incontro è anche la conclusione del progetto “Tazebao, i muri parlano…” promosso dalla Comunità delle Piagge nell’ambito del bando “CREATIVE LIVING LAB. Qualità, creatività, condivisione” del MIBACT per la rigenerazione urbana condivisa di luoghi periferici, che ha visto la realizzazione di una serie di azioni comunicative pensate per alimentare la riflessione sulla piazza come spazio pubblico e bene comune in formazione.


La Comunità delle Piagge c/o Centro sociale il Pozzo, piazza Alpi/Hrovatin 2

tel.055 373737 | ilmuretto@gmail.com

Redazione Nove da Firenze